// Stai leggendo ...

Hardware

Linksys WBP54G aggiungi il wireless al tuo ata e addio cavi di rete

wbp54gMolto spesso uno dei maggiori ostacoli nell’installazione di un apparato voip domestico consiste nella difficoltà di connetterlo al router qualora questo sia in un’altra stanza. Ecco la soluzione di Linksys al problema:un bridge, dalle dimensioni estremamente compatte, che permette di sfruttare la rete wireless di casa. Dite addio ai metri di cavi di rete.La nostra prova “su strada”

LA PROVA E’ OFFERTA DA NETLAB

LINK DIRETTO ALLO STORE DEL VENDITORE

Il Linksys WBP54G è uno di quegli accessori poco conosciuti e poco reclamizzati che, all’atto pratico, semplificano decisamente l’installazione di un apparato voip domestico.Il WBP54G è un bridge wireless 802.11b/g dalle dimensioni estremamente compatte (circa una pacchetto di sigarette), che abbinato ad un’ ata o telefono voip linksys permette di connetterlo in wi-fi al proprio router. Dite addio ai cavi di rete.

L’utilità di questo piccolo accessorio è evidente: quante volte vi è capitato di dover appositamente “stendere” diversi metri di cavo di rete perchè l’ata o il telefono voip è lontano dal router?, Quante volte avete comprato un “costoso” cordless wi-fi per lo stesso motivo?.

In tutti questi casi questo piccolo “gioiellino” avrebbe potuto fare al caso vostro.In pochi minuti, attraverso una semplice procedura guidata, sareste stati in grado di avere un perfetto ATA wireless, capace di “agganciarsi” alla rete wi-fi dell’università, dell’albergo o del vicino (lui paga l’adsl, voi fate voip :P).

A PRIMA VISTA:04052007003.jpg

La scatola è semplice ed essenziale.Oltre al bridge contiene un cd d’installazione, un manuale in inglese, nonchè una dichiarazione di conformità alla legislazione europea in materia di prodotti wireless.

INSTALLAZIONE:

04052007.jpgLinksys ha decisamente cambiato rotta, con soluzioni nettamente orientate ad un’ utenza domestica (ed era ora). Il manuale d’installazione è si in inglese, ma completamente illustrato, gli interventi dell’utente sono ridotti al minimo, tutta la fase d’installazione è guidata da un tutorial.

E’ sufficiente connettere il WBP54G al router, inserire il cd d’installazione è seguire i passi a video.Il sistema rileverà automaticamente l’apparato Linksys, la rete wi-fi domestica ( e comunque possibile specificare l’ SSID manualmente) e la criptazione adottata (supporta WPA, WPA2 e WEP a 64 o 128bit).L’intervento dell’utente si limita all’inserimento della password e alla conferma dei passaggi. Una volta salvata la configurazione verrà anche effettuata una connessione di prova con relativa visualizzazione a video dell’esito.04052007001.jpg

I tempi in cui “si litigava” con gli incomprensibili menu dei pap2 o dei sipura 3000 sono lontani anni luce.

Se non credete alle mie parole date un’occhiata a questo filmato che ho realizzato durante l’installazione del mio Bridge (e necessario avere il flash player installato sul proprio sistema).

L’ unico neo riscontrato è la compatibilità del cd d’installazione con il solo Windows. Male! (gli utenti linux e mac non comprano linksys???), sopratutto se si tiene conto che la semplificazione della procedura d’installazione va a scapito della personalizzazione (non esiste più alcuna interfaccia web), E L’UNICO MODO DI CONFIGURARE l’apparecchio è tramite l’utilizzo del cd.

PICCOLI ACCORGIMENTI:

Durante la fase d’installazione è necessario adottare dei piccoli accorgimenti perchè tutto “fili liscio” immediatamente.

In primo luogo assicuratevi che il pc da cui configurate il WBP45G abbia la stessa classe d’ ip del Bridge.La soluzione migliore è quella di connettere sia il pc che il computer VIA CAVO DI RETE al medesimo router.

In secondo luogo assicuratevi che il vostro ata sia impostato su DHCP e non con ip fisso (questo non è nemmeno specificato sul libretto d’istruzioni).Per far questo connettetevi al vostro ata, quindi andate nella tab [SYSTEM] ed impostate correttamente il valore.Questo è un passaggio essenziale affinchè il sistema funzioni correttamente.

Infine (per i possessori di router Zyxel) assicuratevi di non aver attivo il filtro basato sui MAC ADDRESS.Crea diversi problemi (questo è un limite del router comunque).

COME VA:

Dannatamente bene! La latenza aumenta di pochissimo (circa 2ms), il che non inficia per nulla la qualità delle nostre chiamate.Il prodotto è realmente solido e ben costruito (come da tradizione Linksys).Nei 4 giorni in cui ho avuto modo di testarlo, il sipura3000 non ha mai perso la registrazione. Segno di una qualità decisamente elevata.Ovviamente cercate di evitare di installare il Bridge la dove il segnale wi-fi è basso.Ne risentirà inevitabilmente.

Quanto alla sensibilità dell’apparecchio al wireless (in internet ho letto diversi pareri discordanti al riguardo) personalmente mi ritengo soddisfatto, il mio router non è certo un “mostro sacro” in quanto a segnale wi-fi, ma nonostante questo, li dove “avevo campo” con il notebook riuscivo anche a telefonare con l’ata.

Linksys dichiara il WBP54G compatibile con quasi tutti i suoi ata (nello specifico: Pap2, Spa 1001, Spa 2000, Spa 2002, Spa 3000, Spa 2100, Spa 841, Spa 842, Spa 941, Spa 942, Spa 9000), quindi, se avete in programma di bucare qualche muro, fateci prima un pensierino :)

Il prodotto ci è stato gentilmente offerto in prova da Netlab srl, dinamico isp campano attivo da diversi anni nel settore della connettività di rete e rivenditore ufficiale Linksys per l’Italia. Netlab è titolare del network voip Talkho, nonchè dello shopping online ShoppingList

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

8 commenti for “Linksys WBP54G aggiungi il wireless al tuo ata e addio cavi di rete”

  1. [...] “one click” (come del resto realizzato già realizzato dal produttore per altri prodotti). Il positivo “rovescio della medaglia” consiste ovviamente nella possibilità di [...]

    Commentato da Recensione e prova “su strada” Linksys WAG54GP2: modem, router, voip all in one » Libera il VoIP | giugno 19, 2007, 10:08 |
  2. Ciao,
    ragazzi cosa terribile !!!
    Ho smarrito il disco di configurazione del WBP54G, non e’ che un di voi me ne darebbe un’immagine ? Sul sito Linksys non la trovo.

    Saluti, Federico

    Commentato da Federico | giugno 26, 2007, 19:41 |
  3. ciao Federico, dovrei avere ancora il cd da qualche parte, domani ho un esame all’uni quindi abbi pazienza un paio di giorni (il post esame di solito lo passo a dormire) :)
    ciao
    Skumpic

    Commentato da skumpic | giugno 26, 2007, 20:09 |
  4. Non sono riuscito a far funzionare il wbp54g forse nella fase 9 bisogna inserire o modificare dei parametri? il dispositivo sembra funzionare e si connette al router ma il pap2 collegato che funziona via cavo non funziona collegato al wbp54g
    nessuno dice le modifiche da fare al dispositivo pap2t se ce ne sono da fare
    se avete suggerimenti…
    ciao
    paolo

    Commentato da paolo | agosto 26, 2008, 10:13 |
  5. Ciao, ho avuto questo hardware in prova quasi un anno fa ormai e sinceramente non ricordo quasi nulla.
    Ad ogni modo il tutto mi sembrava molto semplice ed intuitivo. Controlla di inserire bene la chiave di rete wireless!

    Lato pap2 non ci sono modifiche da fare a parte quella del DHCP come segnalato nella recensione

    In secondo luogo assicuratevi che il vostro ata sia impostato su DHCP e non con ip fisso (questo non è nemmeno specificato sul libretto d’istruzioni).Per far questo connettetevi al vostro ata, quindi andate nella tab [SYSTEM] ed impostate correttamente il valore.Questo è un passaggio essenziale affinchè il sistema funzioni correttamente.

    Commentato da skumpic | agosto 28, 2008, 21:52 |
  6. ho smarrito anche io il cd del WBP54G e non posso più riconfigurarlo, qualcuno mi può aiutare?
    grazie mille

    Ignazio

    Commentato da Ignazio | settembre 23, 2008, 21:14 |
  7. ciao Ignazio, purtroppo ho da poche settimane cancellato l’immagine di backup che mi ero salvato sul disco.
    L’hardware me lo danno solo in prova e devo restituirlo, quindi sono impossibilitato ad aiutarti :(
    Prova a contattare direttamente la linksys !!

    Commentato da skumpic | settembre 24, 2008, 18:24 |
  8. OK, thank you!!!

    Commentato da realproduman | aprile 3, 2012, 06:09 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.