// Stai leggendo ...

Voip in Mobilità

Eutelia WI-FI: interessante prova su strada di un wireless internet service provider (WISP)

Si sente parlare molto spesso di WISP (Wireless Internet Service Provider) come la soluzione ideale per molti comuni Digital Divisi.Leggiamo un post sull’argomento di AleXit che utilizza questa tecnologia in un piccolo comune in provincia di Arezzo.

Vi segnalo questi interessanti post (primo e secondo) di AleXit, senior member della comunità italiana di Ubuntu, che utilizza giornalmente (o quasi) una connessione WI-FI fornitagli da Skypho (noto brand da poco divenuto EuteliaVoip).

Ritengo i due post molto interessanti per diversi motivi: in questo periodo si sente spesso parlare di hotspot Wi-FI quale soluzione definitiva per staccarsi” da telecom (iniziative al riguardo si stanno moltiplicando anche qui da me in Veneto), ed inoltre in rete non si trovano ancora moltissimi resoconti e prove dirette sulla reale qualità del servizio offerto.

I migliori spunti dei post, o almeno quelli che mi hanno lasciato maggiormente perplesso, si ricollegano alle solite ragioni (ovviamente opinabili) che mi fanno ancora ritenere il tutto non pronto per il “prime time” dell’utenza domestica (intesa come “massa di bufali” che non sa dove mettere le mani, e non come smaliziata utenza che “monta sul tetto” a montarsi una yagi :P).

Nello specifico:

Inoltre a mio parere è stata trascurata un pò troppo la sicurezza della rete wireless di Eutelia.
Va bene, sarò anche un pò paranoico (visti anche gli articoli precenti :) ), ma la situazione è abbastanza preoccupante. Per semplificare le cose, la rete è completamente aperta (niente WEP/WPA) e l’autenticazione avviene esclusivamente via web, per di più attraverso una pagina http non cifrata! Questo vuol dire semplicemente che i nostri dati viaggiano completamente in chiaro per l’etere e chiunque con un minimo di conoscenza potrebbe essere in grado di leggerli.

Vi ricorda nulla??

Inizio subito a dire che si sono verificati diversi problemi e disservizi. Ci sono stati alcuni giorni di completo blackout, altri di parziale funzionamento, altri di velocità di connessione ridicole.

Basti pensare che nel giro di un paio di mesi si son visti i tecnici sui tetti a sistemare l’hot-spot del mio paese almeno un paio di volte !

….il post poi continua con il racconto di lui che sale sul tetto per migliorare la polarizzazione…. Spero questo dipenda solo dal fatto che AleXit non ha voluto acquistare lo starter-kit Eutelia.Già c’e’ lo vedo mio padre sul tetto a “smanettare” con l’antenna imprecando contro il figlio e rimpiangendo “mamma TI” :)

Altra nota di dolore: il Customer Care! Accontentare il cliente e venire incontro ai suoi disagi dovrebbe essere una priorità per un’azienda del settore. Ci vorrebbe tanto a metter su un Call Center più efficiente? Sarebbe troppo faticoso avvertire i clienti dello stato della rete, di eventuali guasti e riparazioni in corso? Non credo….

Inutile dire che come ovvio/scontato in questi casi le opinioni sulla qualità del servizio sono le più disparate (basta dare una veloce scorsa agli oltre 120 reply del primo post).

Ad ognuno le proprie considerazione dunque…

E dire che stavo solo cercando una procedura per installare Compiz da GIT…:)

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

13 commenti for “Eutelia WI-FI: interessante prova su strada di un wireless internet service provider (WISP)”

  1. Che dire… grazie per l’articolo ! ;)
    Le tue considerazioni sono ineccepibili…

    Per i Digital Divisi un WISP può rappresentare una vera manna dal cielo (letteralmente!) ma bisogna accontentarsi del servizio più o meno scadente che offrono.Io ho cercato di fare un resoconto più obiettivo possibile e per questo non ho potuto bacchettare Eutelia su diversi punti, come tu hai riportato.

    C’è da dire che ultimamente le cose sono un pochino migliorate: il servizio è continuo e i problemi pressochè inesistenti. Ma sarò stato solo fortunato? :D

    In ogni modo, sono ovviamente disponibile per rispondere a qualsiasi domanda o chiarimento…

    Ciao e Grazie
    AleXit

    Commentato da AleXit | giugno 16, 2007, 12:18 |
  2. Ciao AleXit, i ringraziamenti vanno a te per il resoconto pressoche’ perfetto.Io mi sono limitato a linkare perche ritenevo i tuoi posts molto interessanti (bloggando su voip, le 2 cose vanno abbastanza a “braccetto”)

    Anzi tienici informati sulle eventuali evoluzioni :) (non penso c’e’ ne sara’ molto bisogno comunque perche’ ora che ho scoperto il tuo blog lo terro’ sott’occhio regolarmente :P).

    Ciao e buon ubuntu :P
    Skumpic

    Commentato da skumpic | giugno 16, 2007, 14:36 |
  3. Io ho fatto parecchie prove ed installazioni con il Wireless di questo tipo nella nostra zona del Veneto/Vicenza .
    Ci sono moltissime variabili in gioco e ci sono provider che si improvvisano con cose autocostruite sputtanando perchecchio la tecnologia.

    Attualmente noi usiamo antenne Alvarion a 5,4 GHz su POP diretti e non rilanciati con dorsali che partono da 32 Mbit.
    Se siamo attorno hai 5 – 6 Km dal POP il Voip funziona egregiamente
    se superiamo questa distanza ci sono problemi di latenza ed instabilita’
    dove sulla navigazione non si nota.
    le distanze che siamo riusciti ad arrivare sono sui 30 Km
    dove un download si puo’ fare attorno hai 120 Kb
    Spero di essere stato utile
    Ciao a tutti Maisx

    Commentato da Maisx | giugno 19, 2007, 08:56 |
  4. 30 KM ??? INCREDIBILE! Grazie per tutte le informazioni che trovo veramente utili (anche per me stesso :P). Anche io credo che i wisp abbiano un grosso potenziale tra le mani, l’importante e non improvvisarsi sempre “all’italiana”. Nell’azienda in cui lavoro (un’albergo) hanno aperto una ala “staccata” e abbiamo deciso di connetterla via wireless alla “principale”.Quindi nel giro di qualche mese anche io potro testare con mano :) Se avessi qualche problema so a che porta bussare :)
    ciao e grazie ancora per gli interventi che trovo sempre molto precisi e professionali
    ciao
    Skumpic

    Commentato da skumpic | giugno 19, 2007, 09:05 |
  5. Ciao a tutti,
    Ho una domanda da fare. Il primo canale televisivo, da quando sono stati montate le antemnne wireless di alcuni condomini,soffre di un bruscolio ad intermittenza…Potrebbe essere questa la causa?
    C’è qualcuno che ha avuto lo stesso problema visto che le antenne wireless vencono agganciate semplicemente al palo dell’antenna TV?

    Commentato da Mik | agosto 21, 2007, 10:35 |
  6. Non penso possa influire. Viaggiano su range di HMZ troppo diversi e distanti tra loro (l’Hyperlan ad esempio e sui 5,4GHZ).
    ciao
    Skumpic

    Commentato da skumpic | agosto 21, 2007, 15:11 |
  7. A me in una instalazione mi era capitato qualcosa di simile
    penso che potrebbe esserci una armonica che puo’ disturbare
    Bisogna capire se le antenne wireless sono montate a regola d’arte e se sono completamnete omologate ( Non autocostruite ecc. )

    Ciao Maisx

    Commentato da Misx4 | agosto 28, 2007, 11:24 |
  8. Ragazzi ho problemi con eutelia: non reisco ad avere una connessione stabile!
    E’ possibile che il problema nasca dalla mia antenna direzioale yagi??
    Che tipo di antenna montano quando l’operatore d eutelia viene a montarti l’antenna nel tetto?

    Commentato da lupin_85 | settembre 29, 2007, 17:41 |
  9. Buondì,

    Abito a Cesa, frazione del Comune di Marciano della Chiana, Arezzo.
    Qui ancora non arriva ADSL (forse dovrebbero attivarla questo mese Nov 07 – Ma non credo che lo faranno nonostante la prevista attivazione del sito Telecom Wholesales)

    In ogni caso, avendo saputo che nel mio paesino avevano installato un bel Hot Spot Eutelia Skypho, ho deciso di richiedere il pacchetto per la navigazione (Router installazione)

    Morale, essendo Eutelia un’azienda con sede in Arezzo, vai a pensare che il tecnico che viene a fare il sopralluogo è un amico di vecchia data.

    Appena ci siamo salutati mi dice:
    - “Io lo faccio di lavoro e quindi devo sparare un sacco di cavolate alla gente, ma ti consiglio da amico di non mettere Skypho”.

    Ed io chiedo:
    - “Perchè?”

    E lui:
    – “Semplice, perchè non funziona, ed io ho già ricevuto un sacco di minacce, anche fisiche, da persone che praticamente adesso hanno circa 60 problemi al giorno a causa di Eutelia”

    A questo punto non gli faccio nemmeno fare il test dal tetto di casa e lo saluto ringraziandolo di tutto..

    Passa un pò di tempo e dell’ADSL qua da me nemmeno l’ombra. Allora io, sperando che il mio amico avesse un pò esagerato, decido di farmi in casa tutto l’ambaradan necessario per collegarmi a Skypho.
    Compro un router della Linksys, un’antenna esterna direzionata verso l’hot spot, e finalmente riesco a collegarmi con un segnale decisamente(apparentemente) buono.

    Premetto anche che ho aspettato quasi 2 mesi solo per ottenere lo Username e Password di accesso, dato che inspiegabilmente asserivano sempre di non aver mai ricevuto i ca 200 fax del mio documento di riconoscimento che inviavo.

    Per venire al dunque:

    Faccio una stima del servizio con, ad esempio, un mese solare:
    Per 5 giorni al mese, il servizo è decisamente buono, il mio eMule raggiunge velocità anche di 300 Kb/sec in download e riesco a volte a scaricare da internet anche a 500 Kb/sec.
    QUESTO, LO RIPETO, PER CIRCA 5 GIORNI AL MESE.

    TUTTO il resto del mese la linea è praticamente ridicola….ad esempio ormai da 4 giorni la massima velocità di download del mio eMule è di circa 2,2 KB/Sec ed in Upload di 1KB/Sec.
    AVETE CAPITO BENE.

    La conferma che non si tratta del mio computer o della mia connessione, è data dal fatto che anche il mio vicino di casa ha gli stessi identici problemi.

    La colpa comunque non è di EUTELIA, ma indubbiamente della TELECOM che con i suoi 15 Milioni di Italiani scoperti dal servizio ADSL, ha permesso la nascita di buffoni come i tecnici e i dirigenti di Eutelia.

    Date retta a me, state lontani da Eutelia…Non funzionerà MAI bene.

    Commentato da Stefano | novembre 1, 2007, 19:37 |
  10. ciao Stefano, ti ringrazio per aver condiviso con noi la tua esperienza
    Spero che presto il digital divide sia solo un brutto ricordo anche per te :)
    CIAO
    Skumpic

    Commentato da skumpic | novembre 2, 2007, 03:25 |
  11. Si anche nella zona nostra io ho visto molte installazioni del genere purtroppo queste aziende non hanno esperienza
    e vogliono investire pochissimo.
    Propio ieri da un mio cliente ho visto una installazione
    che mi ha fatto venire la pelle d’oca alta 1 metro.
    Praticamente questo ha 2 PC e un Pap2 e 1 print server.
    In sostanza gli hanno messi tutti con ip pubblico senza password con disco c condiviso e senza firewall sui pc.
    Io gli ho detto tranquillamente che puo’ sporgere denuncia
    che una cosa del genere non puo’ esistere.
    Comunque ritornado al Wireless noi installiamo solo professionali
    la banda minima che ho visto e’ 100 K in download
    materiale tutto Alvarion e quando il POP supera i 5 Km dall’utente
    gli sconsigliamo vivamente il Voip per problemi di latenza.
    Purtroppo questo costa alemno un 40 euro al mese.

    Ciao Maisx

    Commentato da Misx4 | novembre 22, 2007, 09:37 |
  12. Ciao Maisx, ovviamente la qualita si paga :)
    Una curiosita per te che lavori nel settore: cosa ne pensi del bando per il wimax?, e che prospettive si puo ritagliare?
    Ok, andiamo un po OT ma mi interessa il tuo punto di vista :)

    CIAO
    Skumpic

    Commentato da skumpic | novembre 22, 2007, 13:51 |
  13. Bha ho il timore che vada in mano hai soliti quattro
    CANI quindi monipolizzeranno il tutto come sempre.
    Avevo sentito che alcune societa’ della nostra zona si stanno allenado ma mi dicevano che sara’ dura con i costi stratosferici della licenza. Comunque ad esempio le antenne che adesso montiamo
    sono upgradabili a Wimax quindi e’ gia’ qualcosa.

    Ciao Maisx

    Commentato da Maisx | novembre 26, 2007, 09:48 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.