// Stai leggendo ...

Saranno Famosi

Jajah lancia un nuovo servizio di call-advertising (chiamata gratuita con la pubblicita)

jajah_logo.gifJajah lancia un nuovo opt-in (servizio opzionale) che certamente farà parlare molto di se nei prossimi giorni: messaggi pubblicitari in cambio di telefonate gratuite. Siamo di fronte alla nuova Google della Fonia oppure si tratta solo di una intelligente trovata pubblicitaria?

Jajah nella giornata di oggi ha comunicato il lancio di un nuovo servizio di call-advertising in collaborazione con Oridian (uno tra i maggiori gruppi pubblicitari online) che nelle speranze degli ideatori dovrebbe rivoluzionare il modo di utilizzare il telefono. Il funzionamento del servizio è abbastanza semplice: durante una telefonata il segnale di libero che intercorre tra la composizione del numero e la risposta del chiamato è sostituito da un breve messaggio pubblicitario. L’utente viene “ricompensato” per il disturbo arrecato (che giurano essere minimo!) sottoforma di credito telefonico, in modo da poter azzerare quasi completamente la propria bolletta telefonica.

It’s an opt-in solution where our users will have the choice to hear and see very targeted advertising content and receive credit in their accounts. JAJAH users can effectively earn back their entire phone bill, or even make money while talking to their friends and family.

Daniel Mattes (co-fondatore di Jajah) nell’enfasi del post arriva addirittura a paragonare questa sua “ultima creatura” ad Adwords di Google (il servizio di pubblicità contestuale usato anche nelle pagine di questo blog):

“Google paved the way around a decade ago with Google AdWords. Their approach was revolutionary, as they respected the users’ common sense and reactions. We are now trying to do the same for the massive amount of phone call inventory. Think AdWords for the phone.”

Cosa ne penso?

L’idea avrà sicuramente un buon (ottimo??) successo: Jajah e Oridian sono “pezzi da novanta” dei rispettivi mercati, con ingenti disponibilità economiche ed il giusto “appeal web 2.0″ (social,share,presence online…) capace di catalizzare l’attenzione di blogs, testate giornalistiche, tv e quant’altro.Il network Oridian in particolare sarà certamente in grado di “raggranellare” un buon numero di inserzionisti (“condicio sine qua non” per il lancio di un simile servizio)

Ma se successo deve essere questo sarà esclusivamente il risultato di un’ ottima trovata commerciale (insomma più di fare i complimenti agli ingegneri io li farei ai pubblicitari): personalmente non vedo nulla di cosi “innovativo” o “rivoluzionario” in un piccolo messaggio pubblicitario che precede ogni mia telefonata.

Il paragone con Adwords mi pare poi quasi “blasfemo” : il successo di BigG è dovuto principalmente all’ottima pertinenza degli annunci contestuali visualizzati (se cerco caramelle visualizzerò esclusivamente pubblicità di negozi di dolciumi ecc ecc), cosa che non mi pare Jajah sia in grado di garantire.

Insomma se fossi un inserzionista rifletterei seriamente prima di “lanciarmi” in una campagna pubblicitaria veicolata su questo mezzo: non avrei alcuna garanzia che le persone che ascoltano la mia pubblicità siano realmente interessate ai miei servizi !!

Questo senza considerare che non ci sono informazioni certe sul revenue riconosciuto all’utente finale (se coprisse la spesa sostenuta per chiamare terminazioni mobili avrebbe tutto un’altro appeal rispetto ai pochi cents necessari per parlare con una terminazione geografica fissa)

Insomma siamo ancora molto lontani da uno scanner vocale capace di fornire pubblicità contestuale all’argomento della discussione telefonica. Fantascienza? E se vi dicessi che a Mountain View stanno lavorando (e brevettando) un sistema di ricerca vocale?

Il recente lancio di un servizio di 411 (le pagine gialle americane) da parte di BigG potrebbe essere soltanto uno sfizioso antipasto di una tecnologia che una volta affinata potrebbe avere utilizzi molteplici :)

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

1 commento for “Jajah lancia un nuovo servizio di call-advertising (chiamata gratuita con la pubblicita)”

  1. tatatat

    Commentato da necola | aprile 29, 2011, 22:10 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.