// Stai leggendo ...

L'angolo dello Smanettone

Spendiamo 2 parole sulla convergenza fisso-mobile e sulle prospettive di utilizzo

alice_adsl.jpgUnico di Telecom Italia, Homezone di Tiscali, Tutto Incluso di Infostrada, minimo comun denominatore: “convergenza”. Pare che il futuro delle telecomunicazioni “nostrane” non possa prescindere da un cellulare che “scimmiotta” il telefono di casa o da un glorioso Sirio che stanco di impolverarsi sulla credenza ambisce ad essere portato nel taschino.
Ecco allora “sbrilluccicare” le nuove offerte patinate dei 3 tra i maggiori player del mercato italiano. Che poi tutto questo sia basato sul protocollo SIP forse è meglio che non si sappia: vorrai mica che venga utilizzato al di fuori del cortile condominiale!. Prospettive e speranze di una “tecnologia” nascente.


Con il lancio per il mercato consumer di molte offerte cosiddette “convergenti” il voip entra prepotentemente nelle nostre abitazioni: soluzioni come UNICO di Telecom Italia (ma che nome è??? sarò malato ma io ho pensato subito alle tasse), Tutto Incluso di Infostrada (solo se contestuale all’attivazione di una nuova linea telefonica), Homezone di Tiscali sono tutte accomunate dall’ utilizzo della fonia su IP.
Infatti, mentre le offerte di Telecom Italia e Tiscali sfruttano lo stack SIP e il Wi-Fi dei cellulari Nokia serie E per discriminare tra “area domestica” e “area esterna”, la controllata di Wind fornisce direttamente ai nuovi clienti (se coperti dalla propria rete urbana) un modem/router/ata “all in one” della Netgear.
Insomma pare che anche se camuffato sotto “quintali di rimmel (marketing)” questa tecnologia si stia dimostrando il vero e proprio “asse portante” dell’ “italica” convergenza fisso-mobile.
Quello che mi interessa sottolineare è che a differenza del passato (Aladino WiFi vi dice nulla?) i maggiori player del mercato FINALMENTE hanno deciso di adottare soluzioni “standardizzate”: pensateci bene, ci stanno fornendo “su di un piatto d’argento” username e password per “portabilizzare” il nostro storico numero di casa senza portabilità (scusate il pasticcio lessicale!).
Una volta avuto accesso ai nostri “dati sensibili” (sip server, user e pass) dal profilo sip del cellulare Nokia o del router Netgear fornitoci infatti potremo “facilmente”* utilizzarli per registrare un server asterisk domestico, un centralino trixbox, un’altro ata… in modo da poter estendere la nostra “area domestica” (che di fatto potrebbe addirittura spostarsi insieme a noi !) o più semplicemente aggiungere funzioni e servizi che l’operatore non offre (o offre solo a pagamento)

Come prospettiva non mi pare affatto male :) Anzi direi “eccezziunale veramente” :P (la biondina ovviamente…e che pensavate, che qui realmente si fosse interessati al voip…)

*Certo tutto questo bel discorso è valido solamente se sono rispettate alcune condizioni (ad esempio nessun controllo sull’ip d’origine o sul mac address), ma già tecnici dell’operatore arancione, contattati da clienti Tutto Incluso, hanno confermato che le numerazioni sip da loro attribuite sono compatibili con qualunque ata o software sip based, il che lascia ben sperare (lo stesso dicasi per la fretta con cui l’offerta di T.I. è stata lanciata sul mercato dopo il via libera dell’autorità competente).

* Ps. Se qualcuno ha già sottoscritto qualcuna di queste offerte mi piacerebbe passare dal piano teorico a quella pratico, e fare qualche prova :):P

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

9 commenti for “Spendiamo 2 parole sulla convergenza fisso-mobile e sulle prospettive di utilizzo”

  1. in pratica si avrebbe il numero di telefono fisso sempre con se..molto meglio di come sono ora le cose.Spero che i router che commercilizzino non siano bloccati solamente per il loro utlizzo

    Commentato da breme | novembre 22, 2007, 19:04 |
  2. Proprio cosi. Il loro router lo si puo anche cambiare (se e bloccato), il vero limite potrebbe essere il controllo sull’ip “generante” (che non penso facciano perche altrimenti dovrebbero avere dare a tutti i residenziali adsl con ip fisso..che costa:P) e sul mac address (piu facile che lo facciano, ma altrettanto piu facile da aggirare: i linksys hanno la funzione mac cloning di default :P:P).

    Commentato da skumpic | novembre 22, 2007, 21:18 |
  3. Io ho Tutto Incluso e niente Voip.

    Commentato da SimLev | novembre 23, 2007, 13:34 |
  4. Ciao Simlev, sei su loro rete proprietaria? E sopratutto hai attivato un contratto da zero (ovvero in casa prima non avevi il telefono fisso, niente portabilita ma numero nativo infostrada).
    Dovrebbero essere le 2 condizioni fondamentali per avere il num. voip

    ciao
    SKumpic

    Commentato da skumpic | novembre 23, 2007, 15:31 |
  5. Vi seguo con attenzione…..
    interessante l’argomento

    Commentato da bbx | novembre 24, 2007, 11:38 |
  6. Ciao, il tutto mi sembra molto interessante anche se…
    Ad onor del vero (con risultati mediocri in termini di qualità) qualcosa di molto simile lo realizzavamo già con:
    liberailvoip (sempre grazie ragazzi)
    Nokia e65
    provider sip vari (per le chiamate uscenti)
    Skypho-eutelia (per le chiamate entranti).
    Certo ora ci sono i grandi che entrano “in campo”… E si spera che la qualità sia migliore…
    Vengo al dunque: quancuno già utilizza Homezone di Tiscali? O se c’è qualcuno che ha esperierienza della sola connessione Adsl Tiscali? Ha qualche limitazione nell’utilizzo?
    Grazie
    Mario

    Commentato da Mario | novembre 26, 2007, 10:20 |
  7. ciao Mario, interessante il link su tiscali home.
    Ad ogni modo il fatto che probabilmente controllino l’ip di connessione non fa venire meno la possibilita di sostituire il loro Nokia con qualcosa di piu completo (ad esempio un centralino trixbox domestico o un ata tipo linksys).
    Certo viene meno la possibilita di usarlo da remoto (ex. su liberailvoip o direttamente sul tuo cell nokia)

    ciao
    SKumpic

    Commentato da skumpic | novembre 27, 2007, 01:21 |
  8. [...] numerazioni “portabilizzate” all’insegna di maggior flessibilità e risparmio Alcuni mesi fà avevo sottolineato le prospettive che sarebbero potute delinearsi con l’arrivo massiccio del [...]

    Commentato da Libera il VoIP | Che la convergenza stia cominciando a divenire realtà? | febbraio 23, 2008, 11:27 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.