// Stai leggendo ...

Software

SIP:WISE, Openser facile e per tutti grazie ad una intuitiva interfaccia grafica

sipwise-logo.pngSpesso le soluzioni più semplici ai nostri problemi sono anche le più difficili da configurare e da realizzare.Openser uno dei più apprezzati ed utilizzati sip proxy della rete da oggi “diventa facile” grazie al progetto SIP:WISE che ambisce a fornire un front-end grafico per impostare con pochi click la nostra macchina.



Mano a mano che il voip “prende piede” e se ne diffonde l’utilizzo “vengono al pettine” i limiti intrinsechi del protocollo SIP e sono sviluppate nuove soluzioni volte a superarli.

Uno dei maggiori problemi è certamente rappresentato dalla scarsa “penetrabilità” di questo protocollo di comunicazione in tutti quei contesti in cui si sia in presenza di un “filtro” firewall o NAT che blocchi il traffico in uscita ed in entrata dalla Lan.

Basta aver configurato una sola volta nella vita un qualunque ata o centralino asterisk per capire quello di cui sto parlando: è praticamente sempre necessario impostare correttamente lo stun server (il cui compito è proprio quello di reperire l’indirizzo ip pubblico del client e sostituirlo nell’ header sip) ed il redirect delle porte per far si che “tutto funzioni a dovere”.

Certo, i router di ultima generazione integrano al proprio interno appositi “tool” (pensiamo al SIP ALG) destinati a semplificare le impostazioni di rete, in modo da rendere più “SIP FRIENDLY” questo protocollo, ma nemmeno questo può rivelarsi sufficiente qualora vi siano molti client nella stessa Lan, o si sia in presenza di reti nattate (ex. Fastweb in fibra) o che filtrano il traffico sulle porte udp normalmente destinate alla comunicazione sip.

In questi casi l’unica soluzione attualmente possibile è quella di rivolgersi ad un sip proxy che ponendosi tra il server sip ed il client permette ai pacchetti SIP ed RTP di “attraversare” i “filtri” NAT

Tra le varie soluzioni offerte dal mercato merita una particolare menzione il progetto opensource Openser, che grazie alla sua elevata configurabilità e scalabilità si è guadagnato la nomea di uno tra i migliori e più utilizzati SIP PROXY della rete.

Lo scotto da pagare per “tanta grazia” è una difficoltà di configurazione realmenteadmin-demo.png elevata, che finora ne ha limitato l’utilizzo e la diffusione in ambito soho e domestico, sebbene questo software rappresenti la naturale soluzione a molti dei problemi che quotidianamente affliggono l’utente medio (penso ad esempio a quanti posseggono un telefono voip samsung che non permette di impostare lo stun server, o un’ infrastruttura di rete con qualche anno di servizio alle spalle).

Fortunatamente le cose presto potrebbero cambiare grazie a SIP:WISE:

Its goal is to provide tools for jump-starting VoIP deployments based on Open Source software, especially for Sip Express Router (SER) and Open Sip Express Router (OpenSER). Currently, there is one tool available:

sip:wizard

sip:wizard is the first configuration generator available for SER and OpenSER.[....]


Questo progetto ambisce a fornire 4 template di configurazione grazie ai quali impostare graficamente le funzioni base di Openser (sip routing, nat traversal attraverso rtpproxy o mediaproxy, enum e peering pstn): il risultato finale è quello di avere un sistema minimale (ma più che sufficiente per le nostre necessità) perfettamente funzionante in pochi minuti e sopratutto senza dover avere alcuna conoscenza specifica o tecnica.

Se siete curiosi di dare uno sguardo al progetto potete fare riferimento alla live demo rilasciata dagli sviluppatori.

Mentre per i più smanettoni…si anche Openser (come Asterisk) può essere “cacciato” in una Fonera…..:)

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

Non ci sono ancora commenti for “SIP:WISE, Openser facile e per tutti grazie ad una intuitiva interfaccia grafica”

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.