// Stai leggendo ...

Hardware

GXE5024 e GXE5028: 2 nuovi centralini “all in one” da Grandstream

Anche il produttore americano si lancia nel mercato pbx proponendo 2 interessanti centralini voip “all in one” capaci di gestire, oltre al traffico voce, anche quello fax, video e dati. Grazie possibilità, garantita dalla presenza di 2 linee FXO, di interfacciarsi all’ infrastruttura preesistente in azienda, entrambi gli apparati si candidano ad essere la soluzione ideale per le unified communications delle piccole e medie imprese.



A riconferma che la “dimensione naturale” del voip sembra sempre più essere quella aziendale, anche Grandstream, noto produttore americano, entra nel “mondo” dei centralini voip commercializzando 2 soluzioni molto interessanti e dal prezzo contenuto: il GXE5024 ed il GXE 5028.

Volendo sintetizzare entrambi gli apparati con poche parole potremo utilizzare i termini unified communications ed integrazione: i 2 pbx infatti affiancano alle funzioni “tradizionali” presenti in un qualunque centralino analogico delle vere e proprie “chicche” che rendono innovativa ed interessante la soluzione proposta da Grandstream per le comunicazioni aziendali.

Sia il GXE5024 che il GXE5028 sono dotati di funzionalità voicemail-to-email (invio alla vostra casella email dei messaggi lasciativi in segreteria) , fax-to-email (ricezione di fax, conversione in formato pdf ed ed alla vostra casella email) e video-to-email (ancora in sviluppo); e grazie ai 512MB di memoria con cui sono equipaggiati, possono conservare fino a 50 ore di messaggi vocali, 10.000 pagine fax e 4 ore di video-messaggi.

grandstream-gxe502x.jpgCapaci di gestire fino a 100 estensioni SIP, quello che differenzia il GXE 204 dal GXE5028 e la presenza di “sole” 4 porte FXO (contro le 8 del “fratello”) e la possibilità di gestire 2 sale di conferenza (il GXE5028 ne gestisce 4) in cui possono “sedere” fino a 20 partecipanti contemporaneamente.

La qualità delle comunicazioni è garantita dal router integrato (con funzionalità di QOS e prioritarizzazione dei pacchetti audio/video) dotato di SBC per la gestione di firewall e NAT e dalla funzione LIFE LINE, che in caso di assenza di corrente elettrica commuta tutte le chiamate in entrata ed in uscita su linea pstn (possono essere collegate 2 linee tradizionali).
Un’ occhio di riguardo è stato dato alla sicurezza con supporto sia del protocollo TLS che di quello SRTP.

Sul fronte Pbx possiamo menzionare diverse funzioni che non faranno rimpiangiere i centralini tradizionali: shared line appearance (la funzione che segnala quando un’estensione è impegnata in altra conversazione), parcheggio di chiamata, gestione delle code, ring group, call routing, dial plan (piani di instradamento telefonici), IVR, auto-risponditori e musica d’attesa personalizzabili a piacere.

Infine merita particolare attenzione la soluzione “single-button SIP trunk provisioning” che permette di configurare un’estensione SIP in pochi click ed in modo del tutto automatico.

Tra gli sviluppi futuri è in previsione la possibilità di registrare le conversazioni e l’integrazione con vari CRM ed Outlook.

Il prezzo di questi “gioiellini” dovrebbe aggirarsi sui 550$, mentre perla scheda tecnica completa vi rimando al sito del produttore

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

5 commenti for “GXE5024 e GXE5028: 2 nuovi centralini “all in one” da Grandstream”

  1. prodotto interessante, qualcuno
    li ha provati?
    funzionano con messagenet?

    ciao
    Luca

    Commentato da luca | settembre 3, 2008, 17:21 |
  2. Mah, dalle specifiche tecniche del produttore sembra di un passo avanti ai concorrenti nello stesso range di prezzo (vedi ad esempio Linksys Voice System) e dal pannello di controllo sembra implementare alcune feature da prodotto di vera classe enterprise (almeno per i vecchi centralini tradizionali) come – ad esempio – una gestione strutturata e intelligente delle code. Tuttavia il pannello per la configurazione via Web è estremamente scarno e, al momento, sto riscontrando un call drop deterministico (90 secondi) su tutte le chiamate in uscita verso un Trunk Messagenet.
    Per il resto, con le dovute accortezze di configurazione funziona molto bene anche per la parte di gateway verso le linee fisiche. Io sto testando un po’ una piccola rete di 5028.

    Altri pareri?
    LF

    Commentato da Luca | settembre 3, 2008, 19:09 |
  3. Ciao Luca, purtroppo non ho ancora avuto modo di metterci “fisicamente” le mani sopra. Che il menu di configurazione sia scarno non mi stupisce: tutti gli apparati grandstream si sono sempre contraddistinti per uno stile piuttosto “rude” e poco curato.
    Il centralino è pienamente compatibile con lo standard sip, quindi per i tuoi problemi con messagenet darei uno sguardo alle tue impostazioni di rete (firewall in primis)

    ciao
    Skumpic

    Commentato da skumpic | settembre 4, 2008, 12:14 |
  4. Ragazzi…aiutatemi!!!!
    Ho comprato il GXE-5024 e sono molto soddisfatto di tutte le funzioni tranne che per un enorme problema… ovvero non mette giu le chiamate e tiene la linea impegnata. Ho provato decine di configurazioni differenti e non riesco a venirne fuori!

    p.s. uso 2 linee analogiche fastweb

    parametri:
    Enable Current Disconnect: No
    Enable Tone Disconnect Yes
    BT Event 1
    Polarity Reversal Disconnect No
    AC Terminal Impedance COMPLEX2 – 270 ohms + (750 ohms || 150nF)
    Gain(dB)
    TX(to PSTN): 4 (alzato perchè gli altri mi sentivano pochissimo)
    RX(from PSTN): 0
    Jitter buffer type: Adaptive
    Dial Tone: f1=425@-12,f2=425@-12,c=200/200-600/1000
    Ring Back Tone: f1=425@-20, c=1000/4000
    Busy Tone: f1=425@-20,c=500/500

    Commentato da Stefano | novembre 16, 2009, 21:46 |
    • Con il mio grandstream HT502 ho sempre avuto lo stesso problema :(
      La linea resta impegnata alcuni minuti dopo aver concluso la chiamata. Ho provato decine di configurazioni senza riuscire mai a venirne a capo.Ho sempre pensato il problema fosse riferibile esclusivamente alla mia linea domestica che è molto disturbata (ho avuto diversi problemi anche con altri ata), ma evidentemente mi sbagliavo :(
      Come Disconnect Tone cosa hai inserito? non lo indichi

      ciao!

      Commentato da skumpic | novembre 20, 2009, 13:20 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.