// Stai leggendo ...

Software

Android: quando il caller id incontra le pagine bianche

Android, il nuovo sistema operativo per smartphone targato Google, ha esordito in questi giorni sul mercato statunitense introducendo già qualche piccola chicca: grazie alla local detecion saremo sempre in grado di sapere da quale città proviene la chiamata che stiamo ricevendo e se si tratta o meno di un numero di telefono fisso.


Piccola chicca targata Google: in Android, il neonato sistema operativo per smartphone, è presente un’ applicazione (local detection) capace di interrogare il database di PagineBianche per fornire all’utilizzatore del telefono maggiori informazioni sull’ utente che lo sta chiamando. Infatti oltre al numero di telefono (caller id) il proprietario del G1 visualizzerà a schermo anche il distretto di provenienza del numero e se si tratta o meno di un numero fisso. Inutile dire come questa applicazione, disponibile per il download sul MarketPlace di Android, abbia già fatto parlare molto di se.

Ps. Attualmente funziona solo per il mercato americano (il database interrogato è quello di WhitePages)

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

Non ci sono ancora commenti for “Android: quando il caller id incontra le pagine bianche”

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.