// Stai leggendo ...

Tariffe

FreeBuzzer: attacca Jajah offrendo chiamate completamente gratuite

Nato da una società satellite di Betamax, FreeBuzzer promette di conseguire gli stessi successi di jajah, di cui “eredita” l’ approccio al voip, regalando completamente il traffico generato verso i numeri fissi di oltre 40 paesi differenti. Attenzione però alle limitazioni nascoste….


FreeBuzzer è un neonato servizio web della famiglia Voipax, una costola della Betamax secondo alcuni rumors, che in modo del tutto simile a quanto fa Jajah permette di effettuare chiamate voip senza dover essere in possesso di alcun hardware o software specifico e senza dover installare assolutamente nulla sul vostro pc.

E’ infatti sufficiente accedere alla pagina web del servizio ed indicare i 2 numeri di telefono che si desidera mettere in contatto, entro pochi secondi la chiamata sarà stabilità.
Nulla di nuovo dunque?
Come da tradizione l’elemento capace di attirare l’attenzione di molti è il prezzo: FreeBuzzer infatti permette di effettuare chiamate verso le linee fisse di oltre 40 paesi in modo del tutto gratuito.
Oltre a non dover installare nulla dunque non dovrete nemmeno mettere mano al portafogli!!!

Sempre come consuetudine si segnalano anche alcuni malfunzionamenti e limitazioni:

I only managed to make a few minutes of calls within Singapore. However when trying later, it throws an error that Free Trial calls are limited. It seems they only allow upto 10-20 minutes of free trial calls in a day.

10-20 minuti di chiamate gratuite al giorno mi paiono comunque interessanti se non avete pretese troppo elevate per quanto attiene la qualità del parlato.

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

1 commento for “FreeBuzzer: attacca Jajah offrendo chiamate completamente gratuite”

  1. Ma quali 20 minuti?!? io riesco a fare solo 1 minuto e 51 secondi.

    Duration: 01:51
    Sorry, the free trial mode does not allow to make longer calls. Register for Voipax and enjoy more free calls!

    Register now

    Commentato da Alfio | novembre 11, 2008, 20:00 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.