// Stai leggendo ...

Tariffe

Telbo.com: aggressiva FLAT mensile per chiamare 36 paesi

Offerte aggressive, prezzi ridotti all’osso, tonnellate di chiamate gratuite: queste le caratteristiche che contraddistinguono da sempre le offerte di Betamax, noto e controverso operatore voip, che oggi decide di “squassare” il mercato residenziale e soho sfornando la prima offerta completamente FLAT. A fronte di un canone mensile da “cornetto e cappuccino al bar” disporremo di chiamate illimitate per moltissimi paesi con una nuova politica di FUP (Fair Usage) computata su base mensile e non più settimanale.

Betamax, uno dei reseller voip più chiacchierati e discussi, commercializza una nuova offerta che ha certamente tutte le “carte in regola” per “far parlare molto di se”: Telbo infatti, questo il nome del nuovo “figlioccio”, si affaccia sul mercato residenziale e soho proponendo 2 piani tariffari che a fronte di un canone mensile permettono all’utente di effettuare chiamate illimitate verso le numerazioni fisse (ed in alcuni casi anche mobili) di molti paesi.

L’offerta si articola su 2 profili:

  • Telbo.com USA & Canada: a fronte di un canone di soli 1$ al mese include chiamate illimitate verso i numeri fissi e mobili di Stati Uniti, Canada, Guam e Porto Rico. Sottoscrivendo il piano con un impegno minimo di 3 o 12 mesi verrà inoltre accreditato anche un monte traffico (la cui entità non è meglio specificata) per poter telefonare a numerazioni non rientranti nella flat.
  • Telbo.com Unlimited World Package: a fronte di un canone mensile di 5,95$ include chiamate illimitate verso i numeri fissi (ed in alcuni casi anche mobili) di ben 36 paesi.

Come da “tradizione” l’offerta si accompagna ad una politica di Fair Usage (FUP) che,  a differenza delle altre proposte fino ad oggi commercializzate, viene computata su base mensile e non più settimanale:

  • Le chiamate verso numerazioni fisse e mobili rientranti nell’offerta non potranno eccedere i 10.000 minuti al mese.
  • L’utente non dovrà chiamare più di 50 numeri differenti nell’arco di 24 ore.

Limiti tutto sommato accettabili e probabilmente dovuti alla necessità di scongiurare l’utilizzo di Telbo da parte di call centre o affini (generano numerose chiamate di breve durata).

Ad oggi purtroppo Telbo non risulta utilizzabile con apparati SIP, dovendosi dunque necessariamente ricorrere al servizio phone to phone o all’utilizzo del client proprietario (disponibile solo per piattaforma windows).

Ad ogni modo il sip server sip.telbo.com sembrerebbe attivo, il che lascia ben sperare per un futuro cambio di politica da parte della dirigenza.

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

4 commenti for “Telbo.com: aggressiva FLAT mensile per chiamare 36 paesi”

  1. Interessantissimo , anche se limitato dal non uso protocollo sip .
    Speeriamo a breve

    Commentato da franco | aprile 20, 2009, 20:27 |
  2. io mi sono registrato su telbo e ho fatto connettere il mio router voip a sip.telbo.com e funziona tranne che non mi fa chiamare sfortunatamente.
    Ha delle buone tariffe però, anche per gli sms

    Commentato da Sti | giugno 15, 2009, 13:51 |
  3. sono dei truffatori, fai una sottoscrizione, ti dicono che hai chiamate gratis per 3 mesi su telefoni fissi ma dopo 10gg. non ti abilitano piu’ chiamate.
    help desk senza risposte dopo 3 msg.
    ladri.

    Commentato da luca | maggio 26, 2010, 23:33 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.