// Stai leggendo ...

Hardware

Logging dell’attività del proprio ata voip con kiwi syslog e syslog

Un errore da cui non riusciamo a venirne a capo, un problema fastidioso che ci impedisce di utilizzare con continuità il nostro apparato voip, qualcosa che rende instabile il nostro ATA: sono molti i motivi che potrebbero spingerci a tracciare il funzionamento del nostro hardware voip. Semplifichiamoci “la vita” andando ad installare un syslog server in ambiente unix e windows: scopriremo quanto un “pezzettino di log” possa aiutarci.


Molto spesso mi sono trovato a dover tenere traccia (“loggare”) l’attività di qualche adattatore voip presente nella mia rete domestica: debugging, probemi d’audio, stabilità, sono molte le ragioni che possono portarci a “mettere sotto la lente d’ingrandimento” il nostro ATA, ed in molti casi questo si rivela fondamentale per la corretta soluzione del problema.

Ad esempio, fornendo un log a completamento delle nostre richieste d’assistenza faciliteremo “la vita” allo sviluppatore dell’applicazione o del firmware difettoso, capiremo la logica e gli step effettuati dal nostro hardware nella gestione delle chiamate ed individueremo con maggior precisione il momento in cui “la magia” si interrompe dando luogo a quel fastidioso bugs, distorsione (… qui gli esempi che si potrebbero fare si sprecano …) che di fatto rende inutilizzabile il voip nella nostra rete domestica.

I software di logging

Fortunatamente oggi la stragrande maggioranza dell’hardware voip venduto supporta la funzione di tracciatura su di un server esterno, rendendo di fatto necessario solamente installare qualche programma da demandare a tale funzione.

Per quanti utilizzano come sistema operativo windows le soluzioni si sprecano: un ottimo syslog server è sviluppato e distribuito gratuitamente dalla Kiwi software con il nome di Kiwi Syslog Daemon

Le distribuzioni linux invece normalmente integrano già una soluzione per il system logging (debian e derivate utilizzano syslog) facendo si che si renda necessario solamente andare a configurare correttamente il software preinstallato che di regola “ascolta” solamente quanto accade sulla macchina (localhost).

sudo gedit /etc/default/syslogd

sostituendo

SYSLOGD=""

con

SYSLOGD="-r"

Non ci resta che riavviare il demone digitando da terminale:

sudo /etc/rc2.d/S10sysklogd restart

Fatto questo tutte le attività del nostro ATA voip andranno a salvarsi in

/var/log/messages

ma è possibile personalizzare anche questo percorso modificando il file

/etc/syslog.conf

L’ATA Voip

Bene non resta che impostare nel nostro ATA voip l’indirizzo della macchina svolgente funzioni di logging server.
Qui la procedura si rivela differente da modello a modello, ma quale base di partenza è utile rifarsi alla procedura rilasciata da GengisKhan per tutto l’hardware marchiato CISCO – Linksys – Sipura:

  • Appuntatevi l’Ip del computer sul quale avete installato il vostro software di logging.
    Vi ricordo che il PAP2 deve essere settato con ip statico e non in dhcp.
  • Aprite la pagina di configurazione del PAP2, andate nella scheda System e settate i seguenti parametri:

Syslog Server: IP DEL PC SU CUI AVETE INSTALLATO IL SOFTWARE SYSLOG
Debug Server: IP DEL PC SU CUI AVETE INSTALLATO IL SOFTWARE SYSLOG
Debug Level: SETTATELO IN BASE ALLE VOSTRE ESIGENZE. IO L’HO IMPOSTATO SU “2“, QUESTO VALORE AUMENTA O ABBASSA IL LIVELLO DI DEBUG.

  • Ora andate nelle schede Line 1 e Line 2 ed inpostate i segueni parametri:

SIP Debug Option: 1line excl. OPT|NTFY|REG “Si posso settare diverse opzioni io ho messo questa.”

Questa procedura, ovviamente riadattata, vi tornerà utile per qualunque problema si dovesse manifestare con il vostro hardware di rete (router, switch, access point…).

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

6 commenti for “Logging dell’attività del proprio ata voip con kiwi syslog e syslog”

  1. Ciao,
    non riesco ad interpretare i log inviati dal mio linksys wrp400 e memorizzati in syslog.
    Mi puoi aiutare

    Commentato da Franco | giugno 19, 2009, 15:21 |
  2. scusa la sezione..ma entrando con firefox sul proprio accoutn di liberailvoip mi appare mess di firefox connessione non sicura sconsiglaindo di accedere..tutto ok oppure no?

    Commentato da gianni | luglio 4, 2009, 12:20 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.