// Stai leggendo ...

Software

Ubuntu Karmic Koala e Voip: aggiungiamo il supporto SIP ad Empathy

schermata-elenco-contattiKarmic Koala la neonata distribuzione di casa Canonical snobba la fonia over ip epurando Ekiga, il client voip utilizzato sino ad ora. Scelta “poco lungimirante” o soluzione di transizione in attesa che sia l’intero Gnome “a dialogare in rete” ?
Nell’ attesa di scovare una valida alternativa opensource a Skype “lecchiamoci le ferite” aggiungendo il supporto al protocollo SIP in Empathy, il neonato client di messaggistica “universale”.


Molti di voi avranno certamente notato come l’ultima nata in casa Canonical, Ubuntu Karmic Koala, non abbia preinstallato alcun software dedicato al voip. La scelta, motivata dalla necessità di continuare a permettere l’installazione della distribuzione su di un supporto da 700 MB, è a mio avviso piuttosto discutibile: la telefonia via internet, sebbene ancora oggi fenomeno di nicchia, sta lentamente aumentando in consensi ed utilizzatori; potenziali utenti che una distribuzione che mira a divenire un’ alternativa “a tutto tondo” ai prodotti di casa Microsoft non dovrebbe oltremodo “trascurare”.

Infatti se da un lato Ekiga, il software rimosso a partire da Karmic Koala, nonostante il recente “restyling”, continui a peccare di una certa macchinosità e di una interfaccia certamente non ancora in grado di competere con i più blasonati programmi per piattaforma proprietaria, dall’altro la scelta di epurare completamente tutti i programmi che possano rappresentare “una valida alternativa” a Skype (ed il suo protocollo closed) potrebbe rivelarsi una scelta “non esattamente illuminata”.

Attualmente il modo più veloce per tornare ad effettuare “chiamate a basso costo” dalle nostre linux box è quello di affidarci al neo entrato client di messaggistica Empathy ed al sottostante framework Telepathy:

sudo apt-get install telepathy-sofiasip

Fatto questo sarà possibile aggiungere un nuovo account SIP e successivamente andare ad effettuare le nostre telefonate andando a selezionare:
CONVERSAZIONE -> NUOVA CONVERSAZIONE
Non resta che inserire il numero telefonico che intendiamo chiamare nel campo ID CONTATTO (avendo ovviamente cura di accertare preventivamente di stare effettivamente utilizzando l’account SIP appena creato) e cliccare sul tasto CHIAMA.


Come potete vedere dal video, sebbene permetta di fare e ricevere chiamate SIP nonchè di impostare qualche parametro “vitale” (ad ex. lo stun server), non posso certo sostenere che l’attuale soluzione si presti ad essere utilizzata nella quotidianità.
In prospettiva invece quella che dovrebbe essere la crescente integrazione di questo client di messaggistica in Gnome (da più parti si “vocifera” di un desktop environment sempre più internet-centrico) lascia intravedere la possibilità di interessanti applicazioni: si pensi in primis alla possibilità di poter gestire la propria reperibilità in modo intelligente (ossia in relazione a cosa sto realmente facendo con il pc) o al fatto che sempre più programmi dovrebbero appoggiarsi al framework Telepathy e quindi essere capaci di scambiarsi informazioni in tempo reale.

Ma appunto per ora si tratta solo di speranze !

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

9 commenti for “Ubuntu Karmic Koala e Voip: aggiungiamo il supporto SIP ad Empathy”

  1. Personalmente raccomanderei il canadese SFLphone. Secondo me è in assoluto il miglior softphone per ambiente Gnome (ma c’è anche per KDE) esistente. Semplicemente funziona. Ekiga è interessante, ma ha una tendenza a crashare impressionante.
    Lo provi e mi dici cosa ne pensi?

    Commentato da ubos | dicembre 16, 2009, 06:15 |
  2. Anche io credo che ormai il migliore sia SFLPhone, al secondo posto Twinkle che non mi ha mai tradito.

    Commentato da Garret | dicembre 16, 2009, 08:25 |
  3. ciao, ho installato come da procedura da te descritta, mi ha funzionato domenica passata, oggi non funziona e cioè dgt il numero, dopo compare connessione ma non succede nulla e dopo un po si disconnette, cosa posso fare, cosa mi consigli, grazie

    Commentato da andromeda | febbraio 7, 2010, 13:29 |
  4. [...] è affidato ad Empathy, software molto promettente ma ancora piuttosto acerbo e non sempre di immediato utilizzo (avrei preferito [...]

    Commentato da Ubuntu Lucid Lynx ed Acer Aspire One: scopriamo la Netbook Edition | Libera il VoIP | aprile 23, 2010, 02:19 |
  5. [...] è affidato ad Empathy, software molto promettente ma ancora piuttosto acerbo e non sempre di immediato utilizzo (avrei preferito [...]

    Commentato da Ubuntu Lucid Lynx ed Acer Aspire One: scopriamo la Netbook Edition « Renzo SamaritaniSchneider | aprile 23, 2010, 06:45 |
  6. Potreste consigliarmi un sito dove effettuare ricarica in modo da poter chiamare anche cellulari e fissi? io al momento su Lucyd 10.04 ho installato Ekiga ma proverò anche twinkle.
    Grazie

    Commentato da Luigi | maggio 12, 2011, 11:16 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.