// Stai leggendo ...

Software

SflPhone: miglior softphone voip per Gnome

Utilizzate linux e gestite qualche account voip? Vi sarete immediatamente accorti di quanto attualmente sia approssimativo il supporto a questa vostra necessità: softphone spesso incompleti, non supportati o di utilizzo certamente non agevole. Fortunatamente oggi c’è sflphone: senza ombra di dubbio il miglior softphone per Gnome.


Da quando utilizzo una distribuzione linux come sistema operativo principale ho sempre “patito” la mancanza di un softphone completo e che potesse sostituire, senza farmeli rimpiangere troppo, quelli che “fino al giorno prima” utilizzavo “sotto” windows.

In particolare in ambiente GNOME fino all’esplosione della “social mania”, che vuole tutta l’interfaccia di sistema ridisegnata “intorno” allo scambio di informazioni in tempo reale e che ha portato ad “inglobare” le funzionalità voip all’interno del client di messaggistica Empathy, questo aspetto era demandato ad Ekiga: software che a mio avviso non ha mai brillato in quanto ad intuitività e facilità di configurazione ed utilizzo.

In attesa dunque che l’avvento di Gnome 2.30 (o quello che sarà) insieme alla nuova interfaccia grafica porti a “piena maturazione” il supporto voip in Empathy, ad oggi ancora piuttosto limitato ed incompleto, ho trovato in SFLPHONE un’ ottima ed interessante alternativa.

SflPhone è un software relativamente giovane che nell’ultimo anno ha conosciuto uno sviluppo incessante e continuo (grande limite della maggioranza dei progetti non sostenuti da “grandi sponsor”) che l’ha portato ad essere uno dei più completi e meglio integrati voip softphone in ambiente Gnome.

A differenza di Ekiga, non disdegna un approccio più tradizionale capace di mettere immediatamente a proprio agio anche l’utente alle prime armi: grazie alla configurazione guidata in pochi click saremo in grado di configurare il nostro account voip mentre la possibilità di accedere alla rubrica del client di posta Evolution ci permetterà di accedere velocemente ai numeri telefonici dei nostri contatti.

SflPhone permette di amministrare più account voip contemporaneamente ed inoltre gestisce tutte le funzioni “più comuni” che finora rimpiangevo dei softphone windows: messa in attesa, inoltro della chiamata, conferenze e possibilità di registrare la nostra conversazione; il tutto con semplici click del mouse sulla ben congegnata interfaccia.

I più smaliziati noteranno poi anche la possibilità di gestire account IAX, nonchè la possibilità di effettuare chiamate criptate con il protocollo SRTP in modalità peer to peer.

A mio avviso un “must have” per quanti debbano gestire un account voip con la propria linux box.

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

2 commenti for “SflPhone: miglior softphone voip per Gnome”

  1. [...] Il parco software preinstallato è piuttosto completo anche se a mio avviso pecca di un lettore rss e di un semplice editor d’immagini (effettivamente GIMP mal si adatta ai 10 pollici dei nostri Aspire). Tutto l’aspetto legato al VOIP e alla messaggistica istantanea (due aspetti essenziali per un netbook) è affidato ad Empathy, software molto promettente ma ancora piuttosto acerbo e non sempre di immediato utilizzo (avrei preferito SflPhone). [...]

    Commentato da Ubuntu Lucid Lynx ed Acer Aspire One: scopriamo la Netbook Edition | Libera il VoIP | aprile 23, 2010, 02:22 |
  2. [...] Il parco software preinstallato è piuttosto completo anche se a mio avviso pecca di un lettore rss e di un semplice editor d’immagini (effettivamente GIMP mal si adatta ai 10 pollici dei nostri Aspire). Tutto l’aspetto legato al VOIP e alla messaggistica istantanea (due aspetti essenziali per un netbook) è affidato ad Empathy, software molto promettente ma ancora piuttosto acerbo e non sempre di immediato utilizzo (avrei preferito SflPhone). [...]

    Commentato da Ubuntu Lucid Lynx ed Acer Aspire One: scopriamo la Netbook Edition « Renzo SamaritaniSchneider | aprile 23, 2010, 06:35 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.