// Stai leggendo ...

Software

A2Billing 1.7: fatturazione e pagamento per asterisk

Se avete mai pensato a far pagare per il traffico che “passa” sulle vostre asterisk box allora probabilmente vi sarete imbattuti in A2Billing (asterisk to billing): una delle più complete e funzionali piattaforme di fatturazione per asterisk. Un vero e proprio punto di riferimento rilasciato sotto licenza GPL.


Qualunque amministratore di sistema interessato a funzioni di billing (pagamento) per la propria piattaforma o per il traffico terminato attraverso il proprio servizio prima o poi si è imbattuto in A2billing, in assoluto il miglior strumento di pagamento disponibile per piattaforma Asterisk.

Inizialmente integrato in quello che era asterisk@home (il moderno freepbx), A2Billing è cresciuto in misura tale da poter ambire oggi a rispondere alle esigenze di rivenditori Wholesale o di piccole/medie telco company.

Da sempre il “punto di forza” di questo software sta nell’approccio completamente grafico che permette, tramite comode gui, di gestire tutti gli aspetti di back office legati alla fatturazione di servizi: si va dai classici report, alla creazione di vari profili tariffari differenziabili, alla possibilità di gestire diversi strumenti di pagamento (quali paypal e moneybooker), pacchetti di offerte (ex. includendo del traffico gratuito verso alcune destinazioni), o di creare vari profili rivenditore (un classico per le compagnie con un business plan “verticale” caratterizzato dalla presenza di molti agenti e “sotto-agenti”).
In più, oltre alla possibilità di tariffare le “comuni” chiamate voip generate da un interno, offre anche la possibilità di fatturare il traffico generato tramite “calling card” (o scratch card) e call-back.

Le opzioni offerte da A2Billing sono veramente molte (tant’è vero che il manuale ha ormai le dimensioni di una vera e propria “bibbia”) tanto che il progetto, sebbene l’interfaccia riesca ancora a mantenere una invidiabile “pulizia” ed ordine, ha ormai perso la vocazione “home and small office” che aveva contraddistinto i primi rilasci per divenire qualcosa di prettamente orientato alle pmi (una rapida scorsa alla DEMO online vi chiarirà meglio il senso del mio discorso: si rischia di perdersi nella marea di funzioni disponibili che spaziano dai ticket d’assistenza alla creazione di backup route o profili prepagati/postpagati).

Il tutto rilasciato sotto licenza GPL e dunque completamente gratuito.
Insieme al recente rilascio della versione 1.7 sono offerti anche profili in HOSTING che, seguendo l’ attuale “moda” del cloud computing, permettono all’utente di utilizzare A2Billing da casa su server remoti ottimizzati, mentre per quanti infine preferissero una più “tradizionale” installazione “fisica” è eventualmente disponibile un supporto professionale a pagamento.

Uno dei pochi software dedicati al voip che ho visto costantemente crescere senza alcuna “major” alle spalle, che ha saputo divenire redditizio puntando a specializzarsi in una precisa nicchia “trascurata” e riuscendo a monetizzare l’assistenza. Meritano veramente un applauso.

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

Non ci sono ancora commenti for “A2Billing 1.7: fatturazione e pagamento per asterisk”

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.