// Stai leggendo ...

Software

Acer Aspire One A110L e Lucid Lynx: sospensione ed ibernazione con SD card

Una dei limiti più fastidiosi, l’impossibilità di utilizzare la sospensione e l’ibernazione sui nostri Acer Aspire One A110L (ZG5), sembra finalmente essere solo un brutto ricordo del passato: grazie all’adozione di una patch, a partire da Lucid Lynx, potremo usare le 2 funzioni con un piccolo accorgimento da “passare” a GRUB in fase di avvio. Una vera “chicca” per quanti hanno spostato la propria partizione /home su di una card esterna.


Come anticipato, una delle novità più attese per i possessori del primo modello di Aspire One, dotato di supporto a stato solido SSD, era il completo funzionamento delle funzioni di sospensione ed ibernazione anche qualora fosse inserita una SD o MMC card in uno dei 2 slot presenti sul nostro netbook.

Il disco che equipaggia l’Aspire One A110L infatti, oltre ad essere di dimensioni piuttosto modeste (8 o 16 GB), non brilla in quanto a prestazioni e molto spesso risulta essere poco più performante di una comunissima SD card.

Di qui appunto la volontà di molti di sfruttare appieno le possibilità offerte dall’hardware Acer andando ad utilizzare lo slot sinistro (denominato STORAGE EXPANSION) con una “moderna” SDHC card (magari di 16 GB), da utilizzare quale supporto predefinito per la propria partizione /home.

Opportunità finora frustrata dai problemi che tale scelta comportava: i limiti hardware del controller SDIO Jmicron, incapace di “comunicare al sistema” la presenza o meno di una card durante il processo di resume, facevano si che necessariamente si dovesse rinunciare alla possibilità di utilizzare le funzioni di sospensione ed ibernazione a pena della perdita di tutti i dati presenti sul supporto esterno (la partizione veniva inesorabilmente corrotta).

Fortunatamente con Lucid Lynx anche questo fastidiosissimo problema è stato parzialmente superato con l’adozione di una patch, si suppone temporanea in attesa che la “questione” venga risolta a livello di kernel, che permette all’utente di simulare in fase di boot l’opzione

CONFIG_MMC_UNSAFE_RESUME=y

necessaria per il corretto funzionamento della card esterna dopo un ripristino di sistema.

Per far questo è sufficiente andare ad aggiungere il parametro

mmc_core.removable=0

in GRUB andando a modificare il file

/etc/default/grub

Ricapitolando dunque è sufficiente andare a digitare:

sudo gedit /etc/default/grub

Andando a modificare come segue la riga:

GRUB_CMDLINE_LINUX="mmc_core.removable=0"

Passiamo ad aggiornare GRUB:

sudo update-grub

Vi ricordo che la patch è sperimentale ed il bug risulta ancora aperto, quindi è sempre preferibile effettuare qualche verifica onde evitare di perdere i propri preziosi dati.

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

4 commenti for “Acer Aspire One A110L e Lucid Lynx: sospensione ed ibernazione con SD card”

  1. [...] sempre che non preferiate l’approccio indicato in precedenza, persiste il problema di ritrovarsi con un sistema completamente “freezato” a seguito [...]

    Commentato da Ubuntu Lucid Lynx ed Acer Aspire One: impostazioni ottimizzate per autonomia e prestazioni | Libera il VoIP | aprile 27, 2010, 00:04 |
  2. [...] Dopo aver visto come sia possibile sospendere ed ibernare correttamente il nostro Aspire One A110L (ZG5), tramite un parametro aggiuntivo da “passare” a GRUB durante la fase di avvio, passo ad illustrare come emulare sulle nostre ubuntu-box la funzione di STORAGE EXPANSION presente sulla distribuzione Linpus Linux utilizzata da Acer. [...]

    Commentato da Ubuntu Lucid Lynx: Storage Expansion su Acer Aspire One | Libera il VoIP | aprile 29, 2010, 00:06 |
  3. appena installato sul mio 110l avevo il problema della sospensione e ibernazione, funziona perfettamente grazie

    Commentato da edo | maggio 30, 2010, 21:05 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.