// Stai leggendo ...

Software

Ubuntu Lucid Lynx: Storage Expansion su Acer Aspire One

Gli 8 o 16 GB del disco a stato solido che equipaggia il nostro Acer Aspire One ci stanno stretti? Siamo irritati dalla lentezza cronica del supporto? Vogliamo spostare la nostra directory /home su di una cartella esterna senza “stravolgere” Fstab? Semplice, basta utilizzare il filesystem “fuse based” Mhddfs: ecco come emulare la funzione Storage Expansion presente sulla distribuzione Linpus.


Dopo aver visto come sia possibile sospendere ed ibernare correttamente il nostro Aspire One A110L (ZG5), tramite un parametro aggiuntivo da “passare” a GRUB durante la fase di avvio, passo ad illustrare come emulare sulle nostre ubuntu-box la funzione di STORAGE EXPANSION presente sulla distribuzione Linpus Linux utilizzata da Acer.

Personalmente preferisco questo approccio che fa uso del “nuovo” filesystem Mhddfs rispetto a quello “più tradizionale” consistente nello “spostare” semplicemente la propria partizione /home su di una card: Mhddfs infatti permette di “fondere” 2 cartelle fisiche in un unica cartella virtuale con l’indubbio beneficio che anche qualora una delle 2 venga a mancare (ex. a seguito della perdita o di una formattazione accidentale) i dati presenti nella seconda continueranno ad essere disponibili, inoltre è abbastanza agevole revertire la propria scelta qualora si decidesse di non voler più fruire della funzione di STORAGE EXPANSION (in extrema ratio sarebbe sufficiente avviare il pc senza la card inserita), ed infine grazie alla possibilità di “far gravare gran parte degli accessi in scrittura su di una più performante SDHC card migliora sensibilmente l’esperienza d’uso quotidiana del netbook.

Per utilizzare correttamente Mhddfs con il kernel generic di ubuntu dobbiamo andare ad inserire in fase di avvio tutti i moduli necessari al riconoscimento del nostro lettore di schede JMicron:

 sudo gedit /etc/initramfs-tools/modules

aggiungendo in coda al file appena aperto i seguenti moduli:

sdhci
sdhci-pci
mmc_block
memstick
jmb38x_ms

Aggiorniamo quindi la nostra configurazione:

sudo update-initramfs -u -k all

Passiamo quindi ad installare il filesystem “fuse based” mhddfs: questo è preferibile rispetto ad altri quali unionfs ed unionfs-fuse poichè permette alcune impostazioni avanzate (in primis la possibilità di spostare in modo del tutto trasparente i dati presenti nelle diverse partizioni e di scegliere su quale andare a scrivere prima)

sudo apt-get install mhddfs

Ora formattiamo il supporto esterno in ext4 (potete comunque scegliere il formato che preferite, Mhddfs permette di “mixare” anche cartelle formattate con filesystem differenti -vi ricordo però che fat32 e fat16 non sono in grado di gestire correttamente i permessi di scrittura e lettura dei file- ).
Da terminale quindi, accertandoci che non sia presente alcuna card nel lettore destro e che la SD card presente in quello sinistro sia correttamente smontata, digitiamo:

sudo mkfs.ext4 /dev/mmcblk0p1

Seguito da:

ls -l /dev/disk/by-uuid/

che andrà a restituirci qualcosa di simile a questo:

lrwxrwxrwx 1 root root 15 2008-08-28 22:05 e2ef0737-45d2-406a-9c6d-1136362670fd -> ../../mmcblk0p1
lrwxrwxrwx 1 root root 10 2008-08-28 22:05 e4ed8e21-5328-4fa1-a9fe-7e59a01163fa -> ../../sda1

Annotiamo i dati dello UUID relativi alla nostra scheda esterna (e2ef0737-45d2-406a-9c6d-1136362670fd in questo caso).

Ora:

sudo gedit /etc/gdm/Xsession

ed appena terminano i commenti iniziali al file (riga 25) inseriamo:

export ICEAUTHORITY="/tmp/.ICEauthority-${USER}"

In modo che, una volta utilizzato Mhddfs, GDM riesca ad accedere alla nostra cartella /home.

A questo punto non resta che seguire la traccia delle indicazioni già fornite a suo tempo (e che qui mi limito a riprendere per completezza) per l’utilizzo della funzione di STORAGE EXPANSION con i miei vecchi Kernel ottimizzati.

Personalmente consiglio di avviare il netbook in modalità “SAFE MODE” (scegliendo dunque la modalità di ripristino tra le diverse opzioni presenti in GRUB)e successivamente, una volta caricato il terminale, inserire la SD card nello slot di sinistra prestando attenzione a che non sia presente alcunchè in quello destro.

Passiamo a spostare la nostra cartella HOME:


Digitiamo:

cp -r -p /home /mnt
rm -rf /home/*

ATTENZIONE: questi passaggi sono fondamentali e delicati!
INVIATE I PRECEDENTI COMANDI ESATTAMENTE COME INDICATO.
Qualora visualizzaste qualche errore NON digitate assolutamente la seconda istruzione.Rischiereste di compromettere il vostro sistema!

C) Rendiamo permanenti le modifiche andando a modificare /etc/fstab:

Finalmente siamo pronti ad attivare la funzione di STORAGE EXPANSION.
Creiamo la cartella in cui andremo a montare la SD card esterna

mkdir /mnt/sd

e successivamente andiamo a modificare /etc/fstab:

nano /etc/fstab

Qui aggiungiamo in coda al file le 2 seguenti stringhe:

UUID=e2ef0737-45d2-406a-9c6d-1136362670fd     /mnt/sd   ext4    noatime,noauto  0    1
mhddfs#/mnt/sd,/mnt/home    /home    fuse    defaults,allow_other    0 0

Vi ricordo che ovviamente dovrete sostituire:

UUID=e2ef0737-45d2-406a-9c6d-1136362670fd

con il valore che avete precedentemente ottenuto e

ext4

con il filesystem con cui avete deciso di formattare la vostra SD card.

A questo punto premete la combinazione di tasti CTRL + X e salvate le modifiche apportate premendo Y.

Non resta che avviare il netbook per cominciare ad utilizzare la funzione di STORAGE EXPANSION; vi ricordo che la card sinistra (quella demandata ad espansione) deve essere sempre inserita ad Aspire One spento.
Qualora avviaste il pc senza averla inserita questo funzionerà normalmente ma non potrete utilizzare lo spazio aggiuntivo, ne ovviamente accedere ai files eventualmente salvati sulla card esterna.

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

21 commenti for “Ubuntu Lucid Lynx: Storage Expansion su Acer Aspire One”

  1. Qualcuno ha provato?-Ho fatto la modifica dopo una installazione “vergine”.-Spazio disponibile in Home 4.7 Gb.Riavvio con SD (4 G) inserita = 8.8 G.-Secondo riavvio senza SD e continua a segnare 8.8 G.Terzo riavvio con SD = 8.8 G,metto un file di 3.5 G in home e lo spazio diventa 1.8 G ??

    Commentato da robi | giugno 23, 2010, 22:46 |
    • Io ho provato altrimenti la guida come la scrivevo :D
      Con che comando rilevi lo spazio disponibile? Non mi sono accorto del malfunzionamento che segnali.

      Commentato da skumpic | giugno 24, 2010, 11:13 |
      • Lo spazio è quello segnalato nella finestra di nautilus,in basso.

        Commentato da robi | giugno 26, 2010, 22:39 |
        • Prova da terminale con il comando df

          Commentato da skumpic | giugno 26, 2010, 23:54 |
        • Questo l’output di “df”.L’inserzione7rimozione della SD è sempre stata fatta a pc spento.
          1)con sd inserita e con cartella da 3.5 Gb
          File system blocchi di 1K Usati Disponib. Uso% Montato su
          /dev/sda1 7372864 6078092 920244 87% /
          none 244488 280 244208 1% /dev
          none 248716 100 248616 1% /dev/shm
          none 248716 76 248640 1% /var/run
          none 248716 0 248716 0% /var/lock
          none 248716 0 248716 0% /lib/init/rw
          /mnt/sd;/mnt/home 14745728 12156184 1840488 87% /home

          2)senza sd inserita e con cartella da 3.5 Gb
          File system blocchi di 1K Usati Disponib. Uso% Montato su
          /dev/sda1 7372864 6077940 920396 87% /
          none 244488 272 244216 1% /dev
          none 248716 100 248616 1% /dev/shm
          none 248716 76 248640 1% /var/run
          none 248716 0 248716 0% /var/lock
          none 248716 0 248716 0% /lib/init/rw
          /mnt/sd;/mnt/home 14745728 12155880 1840792 87% /home

          3)senza sd inserita e senza cartella 3.5 Gb
          File system blocchi di 1K Usati Disponib. Uso% Montato su
          /dev/sda1 7372864 2420796 4577540 35% /
          none 244488 284 244204 1% /dev
          none 248716 100 248616 1% /dev/shm
          none 248716 76 248640 1% /var/run
          none 248716 0 248716 0% /var/lock
          none 248716 0 248716 0% /lib/init/rw
          /mnt/sd;/mnt/home 14745728 4841592 9155080 35% /home

          4)con sd inserita e senza cartella da 3.5 Gb
          File system blocchi di 1K Usati Disponib. Uso% Montato su
          /dev/sda1 7372864 2424700 4573636 35% /
          none 244488 280 244208 1% /dev
          none 248716 100 248616 1% /dev/shm
          none 248716 76 248640 1% /var/run
          none 248716 0 248716 0% /var/lock
          none 248716 0 248716 0% /lib/init/rw
          /mnt/sd;/mnt/home 14745728 4849400 9147272 35% /home

          Commentato da robi | luglio 1, 2010, 19:53 |
  2. io ho lo stesso problema. Non l’avevo su karmic sempre seguendo la tua guida!

    Commentato da vervelover | giugno 26, 2010, 17:32 |
  3. @ROBI
    Sembra che non ti monti la SD card aggiuntiva. Sicuro di aver inserito correttamente in fstab la stringa UUID relativa al mount poind /mnt/sd ??? (ps. se cambi la SD card devi anche aggiornare lo UUID in fstab)

    Commentato da skumpic | luglio 3, 2010, 11:15 |
    • - Direi di si.Un dubbio mi sorgeva sulle spaziature tra i campi in fstab,alla riga “noatime,noauto 0 1″,(tu lasci due spazi tra “noauto” e “0″).Ho provato a correggere e riavviare,ma non cambia nulla.
      - Inoltre,avevo dimenticato,nella finestra di notifica dei volumi non compare mai la presenza della SD (come fai giustamente notare).

      - contenuto di fstab:
      /etc/fstab: static file system information.
      #
      # Use ‘blkid -o value -s UUID’ to print the universally unique identifier
      # for a device; this may be used with UUID= as a more robust way to name
      # devices that works even if disks are added and removed. See fstab(5).
      #
      #
      proc /proc proc nodev,noexec,nosuid 0 0
      # / was on /dev/sda1 during installation
      UUID=b7be1fa8-3a78-4d5f-9a53-c75ced78671e / ext4 errors=remount-ro 0 1
      # swap was on /dev/sda5 during installation
      UUID=ed8e030b-1875-4fdc-9810-7b652ab4c8cf none swap sw 0 0
      UUID=9ba66818-3f37-4aee-bc7b-1dac5b04e94e /mnt/sd ext4 noatime,noauto 0 1
      mhddfs#/mnt/sd,/mnt/home /home fuse defaults,allow_other 0 0

      ******
      io@io-netbook:~$ ls -l /dev/disk/by-uuid/
      totale 0
      lrwxrwxrwx 1 root root 15 2010-07-07 22:43 9ba66818-3f37-4aee-bc7b-1dac5b04e94e -> ../../mmcblk0p1
      lrwxrwxrwx 1 root root 10 2010-07-07 22:43 b7be1fa8-3a78-4d5f-9a53-c75ced78671e -> ../../sda1
      lrwxrwxrwx 1 root root 10 2010-07-07 22:43 ed8e030b-1875-4fdc-9810-7b652ab4c8cf -> ../../sda5

      .. e scusa se approfitto della tua pazienza.

      Commentato da ROBI | luglio 7, 2010, 23:40 |
      • il filesystem della card è ext4 ?

        Commentato da skumpic | luglio 8, 2010, 12:10 |
        • si.Da “gestore dischi” risulta:
          -usato come:file system

          Commentato da ROBI | luglio 8, 2010, 23:14 |
        • si.Da “gestore dischi” risulta:
          -usato come:file system
          -tip partizione : linux 0×83
          -flag partizione : -
          -tipo : ext4(versione 1.0)
          -device /dev/mmcblk0p1
          -punto di mount : -

          -Inoltre avevo già provato a riformattare la SD ,e aggiornare lo UUID,dopo aver reinstallato ubuntu da zero (da chiavetta).
          -mhddfs è installato in /usr/bin/ (comando which).

          Commentato da ROBI | luglio 8, 2010, 23:23 |
        • Controlla di aver caricato i moduli necessari all’avvio e di aver correttamente aggiornato initramfs.
          Prova a montare la scheda a sistema avviato in modo da poter avere un output degli eventuali problemi.

          Commentato da skumpic | luglio 19, 2010, 01:16 |
      • cosi a occhio direi che ilproblema sta proprio nel file /etc/fstab e piu precisamente nell’opzione “noauto” alla riga relativa alla scheda SD (noauto siglifica che non monda il filesystem della scheda SD). A riprova di questo il comando df non riporta una riga relativa al mountpoint della scheda SD (ovvero /mnt/sd).


        Saluti

        Commentato da ifc29 | agosto 17, 2010, 17:19 |
        • Infatti rimuovendo l’opzione “noauto” il tutto funziona.Si perde solo la possibilità di non usare la SD ,non inserendola.Grazie a tutti per l’aiuto.

          Commentato da ROBI | agosto 30, 2010, 20:40 |
  4. questo il mio output di df:

    File system blocchi di 1K Usati Disponib. Uso% Montato su
    /dev/sda1 7243820 4877688 1998160 71% /
    none 244484 276 244208 1% /dev
    none 248716 1708 247008 1% /dev/shm
    tmpfs 248716 55736 192980 23% /tmp
    none 248716 80 248636 1% /var/run
    none 248716 0 248716 0% /var/lock
    none 248716 0 248716 0% /lib/init/rw
    /mnt/sd;/mnt/home 14487640 9755376 3996320 71% /home
    none 248716 55736 192980 23% /var/tmp
    none 248716 55736 192980 23% /var/log
    none 248716 55736 192980 23% /var/cache

    Nella /home avroà al massimo 1 GB di cose fra musica e immagini, non e’ possibile che lo spazio occupato sia così tanto!

    Commentato da vervelover | agosto 5, 2010, 09:22 |
  5. @ROBI: se togli ‘noauto’ e aggiungi ‘user’ dovresti poter smontare la SD dal file manager (nautilus, dolphin, o qualunque altro tu usi) ma attenzione: mhddfs continuera a vedere la /mnt/sd e cerchera di scrivere prima li dentro…

    Commentato da ifc29 | agosto 31, 2010, 17:56 |
  6. Ma bisogna essere degli esperti di codice macchina per fare una piccola modifica a ubuntu????? ….ho seguito le istruzioni passo passo eppure non ha funzionato…e non sono un’inesperto!!!!

    Commentato da Mk72 | ottobre 31, 2010, 08:39 |
  7. Salve, intanto, visto che è la prima volta che scrivo su sto blog permettimi di ringraziarti per avermi fatto dare delle grandi soddisfazioni dal mio piccolo portatilino.
    Ho bisogno di un chiarimento:
    HO seguito la guida passo passo (compreso la modifica della voce “noauto” con “user”) e funziona (mi fa la somma degli spazi disponibili) solo che non capisco perchè se sposto un file nella home me la copia nel disco fisso anziche nella flash card. non dovrebbe dare priorità alla scheda in scrittura?

    Commentato da roberto | ottobre 26, 2011, 03:44 |
  8. Intanto grazie per le preziose guide.
    Visto che è terminato lo sviluppo alla netbook ed., ho installato la desktop deò 10.04. Rispetto a prima, ho deciso questa volta di applicare anche lo storage expansion. Quando arrivo al comando
    cp -r -p /home /mnt
    ricevo l’output
    cp: preservati gli orari di “/mnt/home”: Funzione non permessa
    se premetto sudo, invece,
    cp: impossibile eseguire stat di “/home/emilio/.gvfs”: Permesso negato

    seguendo il tuo consiglio mi sono fermato.
    cosa posso fare?
    grazie
    emilio

    Commentato da emilio | novembre 1, 2011, 23:24 |
  9. Sto seguendo la guida per storage expansion ma al momento di inserire la stringa in Xsession il file è vuoto…siccome uso ubuntu 12.04 c’è qualche differenza nel procedimento? AIUTOOO

    Commentato da Luca | giugno 2, 2012, 11:21 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.