// Stai leggendo ...

Asterisk

Asterisk Gui 2 e Ubuntu server (Debian based): installazione e configurazione

Asterisk, flessibile quanto complesso centralino voip dalle molteplici prerogative, e Server Debian: un “matrimonio” interessante e che apre a diverse applicazioni … Se poi una comoda interfaccia grafica sviluppata direttamente dalla Digium ne semplifica anche la configurazione abbiamo tutti gli ingredienti per un “mix esplosivo”: guida all’installazione e veloce sguardo d’insieme.


Tra gli articoli più “fortunati” ed apprezzati del blog vi è quello relativo all’installazione di Asterisk Gui, un’interfaccia di configurazione per il noto centralino voip, su di un server Debian based (nel mio caso Ubuntu).

La cosa sinceramente non mi stupisce molto viste le difficoltà che si incontrano andando ad effettuare configurazioni di media complessità con questo software molto potente e flessibile. Certo l’utilizzo di un interfaccia grafica “appesantisce” di molto Asterisk, altrimenti in grado di gestire senza grosse difficoltà fino a 10 interni in ambienti “embedded” come fonera, router o car-pc, ma risulta una scelta praticamente obbligata per quanti non abbiamo molta dimestichezza con le peculiarità del protocollo sip e del centralino sviluppato da Digium.

Negli scorsi giorni ho quindi avuto modo di provare nuovamente Asterisk Gui, andandola ad installare su di un server equipaggiato con l’ultima Ubuntu Lucid Lynx.

Fortunatamente la procedura di installazione risulta molto semplificata rispetto la precedente guida, probabilmente grazie alle migliorie e correzioni apportate in questi anni dal team che cura l’interfaccia grafica.

PREREQUISITI:

Da terminale installiamo l’ultima release “pacchettizzata” per Debian di Asterisk e gli strumenti necessari alla compilazione di Asterisk GUI.

sudo apt-get install asterisk build-essential subversion bison openssl

INSTALLAZIONE INTERFACCIA GRAFICA:


E’ ora il momento di scaricare e compilare gli ultimi sorgenti disponibili della gui e di correggere un piccolo “problema” derivante dalla scelta effettuata dal maintainer Debian di utilizzare una cartella personalizzata per il webserver interno del centralino.

svn co http://svn.digium.com/svn/asterisk-gui/branches/2.0 asterisk-gui
cd asterisk-gui
./configure
make
sudo make install
sudo ln -s /var/lib/asterisk/static-http/ /usr/share/asterisk/

CONFIGURAZIONI GENERALI:

Permettiamo ad Asterisk Gui di andare a modificare le configurazioni del centralino

sudo nano /etc/asterisk/manager.conf

Ove imposteremo:

[general]
enabled=yes
webenabled=yes

lasciando inalterato il resto del file.

Successivamente

sudo nano /etc/asterisk/http.conf

che invece configureremo come segue:

[general]
enabled=yes
bindaddr=0.0.0.0
bindport=8088
prefix=asterisk
enablestatic=yes

Per finire creeremo un utente con le credenziali di amministratore dell’interfaccia grafica:

sudo nano /etc/asterisk/manager.d/admin.conf

in cui incolleremo:

[admin]
secret= la_mia_segretissima_password
read=system,call,log,verbose,command,agent,user,config,originate,read,write
write=system,call,log,verbose,command,agent,user,config,originate,read,write

Controlliamo di non aver commesso errori:

sudo make checkinstall

Se tutto è andato a buon fine non ci resta che riavviare la macchina (o il solo centralino) e quindi accedere alla gui da:

http://IP_VOSTRO_ASTERISK_SERVER:8088/asterisk/static/config/index.html

L’interfaccia è molto comoda ma non brilla in quanto a velocità d’esecuzione: in particolare impiegherà diversi minuti ad effettuare alcuni controlli preliminari (quali quello relativo ai diritti di scrittura, alla presenza di eventuali schede hardware, e alla possibilità do salvare backup delle proprie impostazioni) e a caricare alcune tabelle (ad esempio quella relativa ai log di sistema).
Armatevi dunque di pazienza e non abbiate fretta ! :)

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

17 commenti for “Asterisk Gui 2 e Ubuntu server (Debian based): installazione e configurazione”

  1. [...] HOWTO: Installiamo Asterisk, l’interfaccia web AsteriskGUI 2.0 e Dahdi su di un server Ubuntu By skumpic ⋅ marzo 31, 2009 ⋅  Manda ad un amico ⋅  Stampa questo post ⋅ Lascia un commento Parole Chiave:  Asterisk, asterisk 1.6, asterisk gui, asterisk-addons, asteriskgui, asterisknow, centralino, dahdi, digium, interfaccia web, trixbox, ubuntu, ubuntu hardy, web interface ATTENZIONE:Procedura d’installazione semplificata disponibile aquesto indirizzo [...]

    Commentato da HOWTO: Installiamo Asterisk, l’interfaccia web AsteriskGUI 2.0 e Dahdi su di un server Ubuntu | Libera il VoIP | giugno 5, 2010, 01:26 |
  2. Ciao,

    in primis grazie per la guida… l’ho seguita alla lettera e sembrava essere andato tutto bene.. se non fosse che sono in attesa del controlo di scrittura delle cartelle “Checking write permission for gui folder” da oltre 15 minuti… è normale aspettare così tanto?

    Grazie,
    Stefano

    Commentato da Stefano | giugno 26, 2010, 01:05 |
    • La prima volta impiega una decina di minuti se ricordo bene.

      Commentato da skumpic | giugno 26, 2010, 23:34 |
      • Grazie per la risposta.
        Dopo aver aspettato oltre mezz’ora sono andato a verificare i permessi di scrittura sui files di conf e mi sono reso conto che non c’erano per l’utente della gui.
        Quindi ho cambiato a mano i permessi con un chmod, ho riavviato la gui e tutto si è avviato in pochi secondi :)

        Commentato da Stefano | giugno 27, 2010, 15:45 |
        • ciao Stefano,
          mi dai qualche particolare in più sul chmod con cui hai cambiato i permessi (chi hai messo come titolare) ?
          Personalmente non ricordo di averlo dovuto fare, ma forse è stata una dimenticanza mia nello scrivere la guida!

          Commentato da skumpic | giugno 29, 2010, 23:01 |
        • Ciao Skumpic,

          purtroppo non ricordo con precisione. Ho lavorato con un server virtuale che poi ho sporcato con 20.000 prove… anche perchè la gui continua a non piacermi per come “sporca” le configurazioni.

          Ad ogni modo, a giudicare da come sono attualmente configurati i permessi, credo di aver semplicemente attribuito un +w all’utente asterisk che inizialmente aveva solo i permessi di lettura.
          quindi:
          # cd /etc/asterisk
          # chown -R asterisk:asterisk *
          # chmod u+w *

          Commentato da Stefano | giugno 30, 2010, 00:00 |
  3. Ciao a tutti, ho seguito la procedura di installazione, e ho installato Asterisk senza problemi (o quasi!!), ora vi sembrera’ stupido ma non so come si avvia per testarlo!
    Help!!!!
    grazie 1000 a tt in anticipo

    Commentato da Maria | settembre 21, 2010, 16:34 |
  4. [...] Complessità che ha favorito il “fiorire” di decine di interfacce grafiche tra le quali meritano una particolare menzione Freepbx (la più nota, utilizzata e completa) e AsteriskGUI. [...]

    Commentato da Compiliamo asterisk-gui per Openwrt | Libera il VoIP | ottobre 8, 2010, 00:14 |
  5. Salve, ho provato a seguire il tutto… Sembra che vada tutto bene (sudo make checkinstall o sudo make checkconfig ?)…
    ma se digito l’indirizzo URL, non in locale questo è il risultato :
    Not Found
    The requested URL was not found on this server.
    Asterisk Server.

    Installazione su Ubuntu Server 10.04.1 in VMware …

    Commentato da david | novembre 10, 2010, 19:57 |
  6. … dimenticavo …
    grazie per l’aiuto …

    Commentato da david | novembre 10, 2010, 19:58 |
  7. Salve ho un pc sul quale ho installato ubuntu 10.04 ho seguito la guida passo passo e tranne per il comando sudo make checkinstall che mi restituisce questo:
    make: *** Nessuna regola per creare l’obiettivo «checkinstall». Arresto.

    tutto è andato bene.

    Ora quando vado su firefox a digitare l’indirizzo (http://192.168.1.158:8088/asterisk/static/config/index.html) per accedere alla gui mi dice sempre:
    Connessione non riuscita
    Firefox non può stabilire una connessione con il server 192.168.1.158:8088.

    Come mai????

    grazie per una eventuale risposta e ciao

    Commentato da paky | novembre 11, 2010, 13:45 |
  8. ciao prima di tutto grazie di tutta questa guida
    l’ho seguta passo passo
    ho ubuntu server 10.10
    ho finito tutto e quando digito sudo make checkinstall mi risponde: nessuna regola per generare l’obiettivo <>. stop

    Ora quando vado su firefox a digitare l’indirizzo (http://192.168.1.100:8088/asterisk/static/config/index.html) per accedere alla gui mi dice sempre:
    Connessione non riuscita
    Firefox non può stabilire una connessione con il server 192.168.1.100:8088.

    non riesco a trovare una soluzione!!
    chiedo aiuto :-P
    cosa devo fare????
    grazie di tutto

    Commentato da flavio | novembre 28, 2010, 22:12 |
    • controlla di aver creato correttamente il link simbolico come indicato nella guida

      Commentato da skumpic | novembre 29, 2010, 13:07 |
      • grazie e scusa la mia ignoranza ma non so con precione quale e’ il link sinbolico e come fare a controllare dove si trova e se e’ fatto bene!

        ho notato una cosa pero in
        sudo nano /etc/asterisk/manager.conf
        port = 5038
        bindaddr = 127.0.0.1
        queste due voci e nella guida non indica cosa fare e sono attive

        e su: sudo nano /etc/asterisk/http.conf

        ; Asterisk Builtin mini-HTTP server
        ;
        ;
        ; Note about Asterisk documentation:
        ; If Asterisk was installed from a tarball, then the HTML documentation should
        ; be installed in the static-http/docs directory which is
        ; (/var/lib/asterisk/static-http/docs) on linux by default. If the Asterisk
        ; HTTP server is enabled in this file by setting the “enabled”, “bindaddr”,
        ; and “bindport” options, then you should be able to view the documentation
        ; remotely by browsing to:
        ; http://:/static/docs/index.html
        ;
        [general]
        ;
        ; Whether HTTP/HTTPS interface is enabled or not. Default is no.
        ; This also affects manager/rawman/mxml access (see manager.conf)
        ;
        ;enabled=yes
        ;
        ; Address to bind to, both for HTTP and HTTPS. Default is 0.0.0.0
        ;
        ;bindaddr=0.0.0.0
        ;
        ; Port to bind to for HTTP sessions (default is 8088)
        ;
        ;bindport=8088
        ;
        ; Prefix allows you to specify a prefix for all requests
        ; to the server. The default is blank. If uncommented
        ; all requests must begin with /asterisk
        ;
        ;prefix= asterisk
        ;
        ; Whether Asterisk should serve static content from http-static
        ; Default is no.
        ;
        ;enablestatic= yes
        ;
        ; Redirect one URI to another. This is how you would set a
        ; default page.
        ; Syntax: redirect=
        ; For example, if you are using the Asterisk-gui,
        it is convenient to enable the following redirect:
        ;
        ;redirect = / /static/config/cfgbasic.html
        ;
        ; HTTPS support. In addition to enabled=yes, you need to
        ; explicitly enable ssl, define the port to use,
        ; and have a certificate somewhere.
        ; sslenable=yes ; enable ssl – default no.
        ; sslbindport=4433 ; port to use – default is 8089
        ; sslbindaddr=0.0.0.0 ; address to bind to – default is bindaddr.
        ;
        ;sslcert=/tmp/foo.pem ; path to the certificate
        ;
        ; To produce a certificate you can e.g. use openssl
        ; openssl req -new -x509 -days 365 -nodes -out /tmp/foo.pem -keyout /tmp/$
        ;

        ; The post_mappings section maps URLs to real paths on the filesystem. If a
        ; POST is done from within an authenticated manager session to one of the
        ; configured POST mappings, then any files in the POST will be placed in the
        ; configured directory.
        ;[post_mappings]
        ;
        ; In this example, if the prefix option is set to “asterisk”, then using the
        ; POST URL: /asterisk/uploads will put files in /var/lib/asterisk/uploads/.
        ;uploads = /var/lib/asterisk/uploads/
        ;

        e molti settaggi e quelli che indichi sono remmati cosa devo sboccare solo quelli o anche altri?

        cosa devo fare con il file : manager.conf con i settaggi
        port = 5038
        bindaddr = 127.0.0.1
        che sono anche nell altro file

        grazie ciao

        Commentato da flavio | novembre 29, 2010, 18:35 |
  9. ciao bella guida io quando eseguo il checkinstall mi da
    nessuna regola per generare l’obiettivo . stop
    ho proseguito e ho commentato tutti i valori dei vari file .conf (mettendo ;) e copiato e incollato in fondo a ciascun file i valori opportuni copiando e incollando dal sito. Sono su vmware e uso una connessione bridge quindi il mio ip locale è 192.168.2.11 però andando sul link http://192.168.2.11:8088/asterisk/static/config/index.html

    ottengo questo errore
    Not Found

    The requested URL was not found on this server.
    Asterisk Server

    cosa potrebbe essere?

    Commentato da aaron | febbraio 20, 2012, 16:38 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.