// Stai leggendo ...

Asterisk

Compiliamo asterisk-gui per Openwrt

Le potenzialità di Openwrt abbinate alla flessibilità di Asterisk permettono di realizzare, con alcuni accorgimenti, perfetti sistemi di telefonia in piccoli ambienti embedded, mentre la comodità di un interfaccia grafica garantisce una maggiore semplicità di configurazione del sistema anche per i più sprovveduti: vediamo come installare asterisk-gui su openwrt e realizziamo il nostro centralino opensource.


La notorietà di Asterisk è pari solo al suo utilizzo: questo centralino ip, altamente flessibile e personalizzabile, grazie alla sua struttura modulare è in grado di funzionare su di una pluralità di piattaforme; dal server dedicato al piccolo ambiente embedded coniugando sempre buone prestazione ad un utilizzo di risorse piuttosto limitato.

Tanta elasticità però si “paga” sotto il profilo della semplicità di configurazione: esistono migliaia di tutorial più o meno approfonditi che guidano gli utilizzatori di questo pbx nell’ “arduo” compito di personalizzare secondo le proprie esigenze i diversi files testuali su cui si basa il funzionamento del sistema.

Complessità che ha favorito il “fiorire” di decine di interfacce grafiche tra le quali meritano una particolare menzione Freepbx (la più nota, utilizzata e completa) e AsteriskGUI.

In particolare quest’ultima, sviluppata dalla stessa Digium e scritta completamente in html e javascript, risulta essere maggiormente indicata per ambienti con risorse piuttosto limitate (ad ex. router equipaggiati con Openwrt).

Vediamo dunque come compilare AsteriskGUI per Openwrt:

Dopo aver installato tutto il necessario per la compilazione (facciamo riferimento ad una macchina ubuntu 10.04 LTS a 32bit), scarichiamo l’ambiente di sviluppo:

sudo apt-get install build-essential asciidoc autoconf binutils bison bzip2 flex gawk gettext libncurses5-dev libz-dev patch unzip zlib1g-dev subversion

quindi

mkdir OpenWrt/
cd OpenWrt/
svn co svn://svn.openwrt.org/openwrt/branches/backfire

A questo punto passiamo ad installare i pacchetti extra (l’installazione di default contiene infatti solo il codice essenziale al funzionamento del router)

cd backfire
./scripts/feeds update -a
./scripts/feeds install -a
wget http://94.141.22.147/openwrt/asterisk-gui.tar.gz
tar xvfz ./asterisk-gui.tar.gz -C ./package/

A questo punto non resta che accertarsi di aver impostato il corretto TARGET SYSTEM (cambia infatti da router a router) e selezionare il pacchetto Asterisk-Gui reperibile prima di passare alla compilazione vera e propria.

make prereq
make package/symlinks
make menuconfig
(M) Administration --> Asterisk-gui

Seguito da

make tools/install
make toolchain/install
make package/asterisk-gui/compile V=99

I pacchetti caricati (rev. 5088) contengono già delle correzioni ed alcune modifiche da me apportate per rendere asterisk-gui maggiormente compatibile con la versione 1.4 del pbx. La prima compilazione potrebbe durare anche diverse ore, a seconda dell’hardware in uso.

Per la configurazione generale e l’ utilizzo di Asterisk-gui vi rimando a quanto scritto a suo tempo nella nostra guida.

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

2 commenti for “Compiliamo asterisk-gui per Openwrt”

  1. [...] 1.4, disponibile nativamente per piattaforma Openwrt, e all’interfaccia di configurazione AsteriskGUI di Digium. La soluzione adottata permette di replicare il 90% delle funzioni presenti sul Fritz!Box 7270, ad [...]

    Commentato da Il perfetto sostituto del Fritz!box, basato su Openwrt | Libera il VoIP | ottobre 25, 2010, 00:29 |
  2. Ad oggi (marzo 2012) per openwrt è disponibile la versione 1.8 di Astersik, esiste una GUI aggiornata? La sempre bene il collegamento http://94.141.22.147/openwrt/asterisk-gui.tar.gz ?
    Grazie per la risposta

    Commentato da Marco | marzo 17, 2012, 17:53 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.