// Stai leggendo ...

Asterisk

Remotizziamo una linea telefonica tradizionale (telecom) con Grandstream HT-503

Sfruttare i vantaggi della tecnologia voip senza “sperperare” gli investimenti in fonia fatti fino ad oggi: vediamo come utilizzare un GRANDSTREAM HT-503 per “remotizzare” una linea telefonica tradizionale in modo da poterla gestire con il nostro centralino asterisk.


L’adozione del voip sta lentamente crescendo anche in ambiti di “produzione”: uffici, aziende, negozi commerciali cominciano ad affidare sempre più le proprie telecomunicazioni a questa tecnologia. Spesso quindi, anche per salvaguardare gli investimenti fatti fino ad ora, in questi casi si rende necessario realizzare un impianto “ibrido” capace di integrarsi nella realtà esistente.

In tali contesti uno dei primi “problemi” che  usualmente vi troverete ad affrontare sarà l’esigenza di “remotizzare” una linea telecom esistente in modo da poterla gestire come trunk “in entrata” del nuovo centralino: questo garantirà una flessibilità sconosciuta alla fonia tradizionale permettendovi di gestire in maniera “intelligente” le chiamate in arrivo o in uscita dalla linea telefonica (pensate ad esempio alla possibilità di implementare follow me, ricerca degli interni liberi, ivr eccecc).

Anche a seconda della complessità dell’impianto e del budget a disposizione, potrebbe venirvi utile l’utilizzo di un gateway FXS/FXO da inserire “a monte” dell’impianto. Questi apparecchi, infatti, a fronte di una spesa risibile risultano essere molto meno problematici rispetto alle schede proprietarie ed inoltre in caso di malfunzionamenti o rotture potrete “riallineare” l’impianto in tempi molto inferiori, semplificando moltissimo l’intervento e la manutenzione (è infatti sufficiente salvare e replicare la configurazione dell’ATA).

Tra i molti apparecchi disponibili ormai da tempo personalmente mi affido al GRANDSTREAM HT-503 che finalmente, a partire dal firmware 1.0.63, sembra aver risolto tutte le problematiche e l’instabilità che affliggevano questo hardware.

Vediamo alcuni tra i settings essenziali per far fronte alle nostre necessità:

BASIC SETTINGS
Unconditional Call Forward to VOIP:  9999 @ 192.168.0.1 5060

Dove 192.168.0.1 è l’ip del nostro centralino locale, 9999 il numero “entrante” che verrà inoltrato al centralino e 5060 la porta in uso.

ADVANCED SETTINGS
Disable Direct IP Call: NO
Life Line Mode: Auto

Infine

FXO PORT
Account Active: YES
Primary SIP Server: ip centralino asterisk
SIP User ID: // Authenticate ID: pstn_gateway
DNS Mode: SRV
User ID is phone number: YES
SIP Registration: NO
Outgoing Call without Registration: YES
Check SIP User ID for incoming INVITE: NO
Allow Incoming SIP Messages: NO
Anonymous Call Rejection: NO
PSTN Ring Thru FXS: NO
Wait for Dial-Tone: NO
Stage Method (1/2): 1

Restano ovviamente valide tutte le altre informazioni che abbiamo fornito ormai diversi anni fa per permettere il corretto funzionamento del Grandstream su rete italiana.

Lato Asterisk (versione 1.4) invece sarà sufficiente creare un trunk simile a questo:

host = indirizzo_ip_ATA
username = pstn_gateway
port = 5062
secret =
trunkname = Pstn_Gateway  ; GUI metadata
context = DID_Pstn_Gateway
hassip = yes
registersip = no
trunkstyle = voip
contact = 9999 ; contact impostato nella sezione BASIC SETTINGS dell' ATA
fromdomain = indirizzo_ip_ATA
fromuser = pstn_gateway
insecure = very
disallow = all
allow = g729,alaw,ulaw

e quindi un DID in entrata simile a:

exten = 9999,1,Goto(ringroups-custom-1,s,1)

Allo stesso modo potremo creare delle regole per gestire le chiamate in uscita o per ridirezionare verso la linea telecom quelle di emergenza.
Ovviamente questa è solo una delle soluzioni possibili, ma è una tra quelle che ritengo di più semplice realizzazione ed adatta a contesti non molto complessi.

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

21 commenti for “Remotizziamo una linea telefonica tradizionale (telecom) con Grandstream HT-503”

  1. Ciao, molto interessante il tuo articolo.
    Avrei un quesito riguardo al HT503. ne parlo in questo forum http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2265567
    Secondo te, è fattibile ciò di cui ho bisogno?

    Commentato da Mrgoodcat | ottobre 21, 2010, 14:30 |
    • si, ovviamente è possibile (è l’argomento di questo post :P). Gli unici problemi che potrebbero sorgere senza un centralino “alle spalle” sono relativi alla gestione della chiamata nel caso in cui il softphone destinatario della chiamata sia disconnesso.

      Commentato da skumpic | ottobre 21, 2010, 14:37 |
      • questo è il dubbio… l’HT503 ha una porta ethernet e una porta rj11: con la prima dovrei gestire il voip, con la seconda il telefono analogico. Per capirci: se collego il telefono alla rj11, questo dovrebbe riuscire a gestire sempre le telefonate in entrata e in uscita; in più, qualora mi trovassi al pc (esempio), dovrei poter gestire la linea analogica (sia chiamare che ricevere chiamate) da un softphone. Quindi, concludendo, per le chiamate in entrata, vorrei avere la possibilità di rispondere o dal telefono o dal pc (ma devono suonare entrambi), per le chiamate in uscita, se chiamo dal telefono, sul pc dovrei trovare la linea occupata, e viceversa.

        Commentato da Mrgoodcat | ottobre 21, 2010, 15:41 |
  2. ovviamente questo schema deve essere riproducibile per N pc (o smartphone, etc): se arriva una chiamata, vorrei che a questa si potesse rispondere indifferentemente da telefono o da un qualunque pc che in quel momento è connesso e con softphone attivo. Se effettuo una chiamata da un qualunque pc di casa, sugli altri e sul telefono la linea deve risultare occupata.

    Commentato da Mrgoodcat | ottobre 21, 2010, 15:44 |
  3. Ciao a tutti…
    Ho acquistato un HT-503 per remotizzare una linea T.I
    Da quello che vedo dovrei seguire questa guida per settare il mio HT-503…..l’unico problema e che io a dall’altra parte ho un telefono Siemens Gigase C470 ip..

    In pratica prendo la linea col 503 e che fa da gateway e col C470 mi collego a questo via voip.
    Mi pare che si possa fare….ma come?

    Commentato da Fabio | novembre 4, 2010, 11:50 |
    • devi realizzare un pstn to voip gateway lato ht-503, mentre lato gigaset devi accertarti che sia in grado di ricevere chiamate direttamente da ip senza la “mediazione” di un sip server

      Commentato da skumpic | novembre 4, 2010, 15:43 |
      • Scusa ma non ho capito bene….
        Il C470 e’ un telefono ip….accedendoci io posso impostare fino a 6 provider ip.
        Metto il numero di telefono, la psw, indirizzi di gateway e porte varie…..

        Penso che sia quello che tu intendevi?

        P.S
        Non sono un genio nel voip :-(

        Commentato da Fabio | novembre 4, 2010, 20:52 |
        • No, il grandstream non fa da server, quindi non puoi registrare nessun account nel C470ip. Al massimo puoi accettare chiamate p2p (senza registrazione) provenienti dal grandstream se il c170ip lo permette.

          Commentato da skumpic | novembre 6, 2010, 12:36 |
  4. Ciao
    Quindi quale sarebbe l’alteranativa?

    1)Centralino asterisk?
    2)Prendere un altro HT-503?

    Oppure? Sempre senza spendere un capitale.

    Commentato da Fabio | novembre 6, 2010, 12:43 |
  5. come dialplane intendi quelli nella configurazione FXO ho questo: { x+ | *x+ }

    chiamate in entrata ed uscita senza registrazione sono attivate…

    Commentato da Fabio | novembre 10, 2010, 11:31 |
  6. Allora, sono riuscito a risolvere il problema della linea e della connessione.

    Ora l’unico problema che ho e’ che se provoa fare una chimata dal 502, che e’ connesso al 503, mi segnale libero…compongo il numero, ma invece di agganciarmi alla linea pstn mi fa squillare il telefono aggancciato alla fxs del 503.

    Penso che si tratti solo di impostazioni.
    Non e’ che potresti aiutarmi con la configurazione di questo ultimo?

    Grazie

    Commentato da fabio | novembre 10, 2010, 21:18 |
  7. Local SIP port: 5063
    Local RTP port: 5012

    La 5012 non e’ apera sul router, mentre la 5063 si

    Commentato da fabio | novembre 11, 2010, 20:33 |
    • Dato che l’ip di destinazione è lo stesso se la chiamata “suona” sull’interfaccia errata (il ht503 infatti ha 2 interfacce: fxo ed fxs) allora evidentemente o stai utilizzando la stessa porta sip su entrambe o il client invia la chiamata alla porta sip errata.
      Spero sia più chiaro ora (anche se sarebbe bastato leggere la manualistica che ti hanno linkato sul forum di vocesuip dove stai portando avanti la stessa richiesta/discussione).

      Commentato da skumpic | novembre 12, 2010, 18:12 |
  8. Ho fatto come tu mi hai detto….
    Impostato le porte sul router e settato porte differenti per la fxs e la fxo.
    Morale della favoa…niente funziona.
    E non capisco il perche’

    Posto qui 3 immagini delle configurazioni del 502 e 503
    Se saresti cosi gentile da dargli un’occhiata…..

    http://www.mediafire.com/?esykm4za9b565z9
    http://www.mediafire.com/?82d3cn38udjnl4v
    http://www.mediafire.com/?r023a0izicexl4z
    Grazie

    Commentato da Fabio | novembre 13, 2010, 13:44 |
  9. Ragazzi io ho un problema simile sul mio 503. Ho configurato il 503 per registrarsi sul mio asterisk 10.0.0.254 come interno 991 e lo fa (leggo registered nelle info dell’interfaccia web). Ho inserito una regola per le chiamate in uscita dagli interni voip Ciso SPA303 collegati tramite switch ad asterisk, che è la seguente:
    exten => _0Z.,1,Dial(SIP/991/${EXTEN},45)
    exten => _0Z.,n,Hangup

    Quello che succede è che sento il tono di linea libera ma non mi compone nessun numero. Non riesco ad uscirne. Grazie.

    Commentato da Loris | dicembre 4, 2012, 19:55 |

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.