// Stai leggendo ...

Software

Ubuntu come sincronizzare evolution con il proprio cellulare bluetooth

La sincronizzazione dei propri contatti, note ed impegni, sebbene sia un’operazione abbastanza comune ed utilizzata, risultava ancora piuttosto difficoltosa per quanti utilizzassero una distribuzione linux “consumer” in luogo di windows. Fortunatamente proprio la diffusione dei netbook, insieme agli investimenti di alcuni grandi produttori, hanno permesso di colmare anche questa lacuna.


Personalmente sento spesso la necessità di sincronizzare la rubrica, gli appuntamenti e le note del mio cellulare Nokia con il client email del pc: un po’ per paura di perdere il telefono, un po’ perchè passo “davanti al pc” molte ore, ho sempre trovato molto comodo poter gestire e pianificare le mie giornate in questo modo. L’esigenza è poi divenuta abitudine quotidiana con l’avvento dei netbook, “accessorio” ormai indispensabile nella mia borsa.

Purtroppo però la “convivenza” tra cellulare e pc non è poi “scontatissima” per chi ha “abbandonato” Windows: Ubuntu, ma forse questo discorso vale un po’ per tutte le distribuzioni consumer, fino a pochissimo tempo fa non offriva molte utilità “office” e non vi era nemmeno della buona documentazione in rete (tant’è vero che la prima wiki sull’argomento la scrissi proprio io ormai diversi anni fa) che permettesse a chiunque di riuscire a sincronizzare facilmente, e possibilmente senza ricorrere alla riga di comando, il proprio telefonino.

Fortunatamente proprio la diffusione dei netbook, con la nascita di alcune distribuzioni pensate appositamente (vedi meego) per questi device, insieme alla maggiore attenzione posta dai grandi produttori anche a questi particolari, ha facilitato lo sviluppo di applicazioni dedicate, tra le quali spicca Syncevolution.

Syncevolution, oltre ad integrarsi alla perfezione con la gestione bluetooth di Gnome, permette infatti di sincronizzare il proprio cellulare in pochissimi click senza la necessità di ricorrere alla riga di comando.

Sebbene fosse stato sviluppato inizialmente solo per la distribuzione sponsorizzata da Intel e Nokia, è oggi installabile senza grosse difficoltà su qualunque “debian based” grazie al repository proprietario:

deb http://downloads.syncevolution.org/apt stable main

Come potete vedere da alcuni screenshot, sebbene l’integrazione con il resto del desktop non sia esattamente “il massimo” (soprattutto nei device con schermi piccoli tende ad occupare tutto lo spazio disponibile e non è facilmente ridimensionabile), l’interfaccia è molto intuitiva e ben congegnata: il vostro device comparirà automaticamente tra quelli disponibili per la sincronizzazione diretta via bluetooth; una volta selezionato non dovrete fare altro che scegliere quali elementi (note, contatti, appuntamenti) sincronizzare e dare il via allo scambio dati.

Commenti

commenti


I commenti all'articolo

Non ci sono ancora commenti for “Ubuntu come sincronizzare evolution con il proprio cellulare bluetooth”

Lascia un commento

Devi essere autenticato per lasciare un commento.